Notizie
Categorie: Giovanili - Under 15

Atletico Monteporzio, Ceccarelli: "I Piccoli Amici sono il nostro futuro"

L'ex giocatore professionista guida il gruppo dei 2008/2009 del club



Giancarlo CeccarelliUn allenatore d’eccezione nello staff dell’Atletico Monteporzio che non a caso gli ha affidato la sua “base” per costruire sicure fondamenta. Giancarlo Ceccarelli, ex giocatore professionista negli anni 70 e 80 (cresciuto nel vivaio della Lazio, fu campione d’Italia con la Primavera e fece una presenza in una  partita di Coppa Italia prima di vincere un campionato di B  ad Avellino e giocare anche nella Sambenedettese e  nell’Olbia, tra le altre), guida il gruppo dei Piccoli Amici 2008-09, quasi interamente formatosi quest’anno. «Rispetto ai primi passi, questi bambini hanno fatto grossi passi in avanti. All’inizio c’erano problemi per l’inserimento e l’integrazione, i nostri piccoli atleti facevano fatica a staccarsi dai genitori per tutta la durata dell’allenamento, mentre ora hanno formato un vero e proprio gruppo e sono molto partecipativi. Noi facciamo soprattutto un lavoro di tipo tecnico, curando anche la parte motoria e sicuramente ci sono stati dei progressi. Il problema generale che riguarda i bambini di oggi è che fanno poco movimento, mentre dovrebbero stare quasi tutti i giorni all’oratorio per giocare, divertirsi, relazionarsi con gli altri». La settimana dei Piccoli Amici di Ceccarelli è programmata così: «Facciamo due allenamenti – spiega l’allenatore – e poi una volta ogni due settimane provo a farli confrontare con altre società della zona in mini triangolari o quadrangolari. In questo modo si abituano a stare in campo anche se, ovviamente, per questa categoria si gioca su degli spazi da calcio a 5. Questo è un gruppo che deve rappresentare il futuro della società».

Intanto per l’agonistica, a tre giornate dalla fine, arriva la prima sconfitta per i Giovanissimi di Speziale: «Faccio comunque i complimenti ai miei ragazzi – dice l’allenatore nonché direttore tecnico della società - perché perdere una gara dopo ben 18 risultati positivi da inizio stagione ci può stare. Siamo a -4 dalla prima con lo scontro diretto da disputare e questo non può che darci il giusto entusiasmo per provarci fino alla fine: noi ci crediamo». Domenica per loro trasferta a Morena, mentre gli allievi di mister Ilari se la vedranno contro la Tevere Roma e la Juniores di mister Masci in casa contro il Semprevisa. «Fare più punti possibili fino alla fine, poi tiriamo le fila» commenta Speziale. Intanto continua il progetto “Crescere con lo  sport”, attivo da settembre 2014, di cui è  responsabile la dottoressa Golia Teresa, psicologa  psicoterapeuta. La fase conclusiva prevede degli incontri di  restituzione e feedback agli allenatori ed alle famiglie  della Scuola Calcio,  coinvolti durante l’anno in attività per promuovere  una cultura sportiva a misura di bambino e buone pratiche  educative in tutti i loro ambienti di vita. Infine sono state chiuse le iscrizioni per l'Arsenal Day del primo maggio: una giornata di festa, calcio e divertimento.