Notizie
Categorie: Dilettanti

Atletico Morena, un big match per ricominciare

La squadra dei patron Enzo e Mauro Fabrizi ospiterà tra le mura amiche il Pro Roma



Andrea AquilantiLa lunga pausa da partite ufficiali per la Prima categoria dell’Atletico Morena sta per terminare. E il campionato (dopo la sosta per le festività pasquali e quella dovuta al numero di squadre dispari nel girone) sta per ricominciare col botto. La squadra dei patron Enzo e Mauro Fabrizi, infatti, ospiterà sul campo amico la Pro Roma, attuale seconda della classe con due punti, ma anche una gara giocata in più rispetto ai ragazzi di mister Andrea Aquilanti. «Alcuni nostri giocatori – dice il tecnico capitolino - erano presenti nel match che ha visto la Pro Roma battere il Segni domenica scorsa e superarci in classifica, mentre io avevo già visto il prossimo avversario in altre circostanze. Di loro penso che siano l’avversaria migliore del girone, anche più del Frascati capolista: hanno un’idea di gioco precisa e sono certamente un’ottima squadra come tra l’altro tutte le prime quattro del girone G». Nell’ultimo turno il Frascati ha perso la seconda partita consecutiva… «I primi della classe hanno ridato qualche chance a noi inseguitrici – dice Aquilanti -, la speranza è che la lotta sia aperta fino all’ultimo e che noi possiamo essere nella mischia anche se dopo lo scontro diretto di qualche settimana fa, sinceramente, pensavano al secondo posto come massimo obiettivo. A tal proposito la piazza d’onore dipende solo da noi: vincendo le ultime quattro gare nessuno ce lo potrebbe togliere. Se così non fosse, è chiaro che la Pro Roma e anche la Vivace Grottaferrata che precediamo di un solo punto potrebbero dire la loro». Domenica al “Fabrizi” alle ore 11 se ne gioca una fondamentale con la Pro Roma. «Il gruppo ha voglia di dimostrare di meritare una posizione di altissima classifica – dice Aquilanti – E’ vero che siamo fermi dal 29 marzo a livello di gare ufficiali, ma i ragazzi hanno lavorato bene durante questo periodo. Purtroppo ci sarà qualche defezione in vista di domenica, ma ho voluto una rosa ampia proprio per questi motivi e sono convinto che chi scenderà in campo darà il 100%».