Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Atletico Vescovio ok nel test contro i ragazzi d'Israele

Pari a reti bianche con il Ramat Gan, il tecnico Centomani è soddisfatto: “Sta nascendo una grande squadra”



Buona la prima per la Juniores dell'Atletico Vescovio, che inizia a scaldare i motori in vista del prossimo campionato Regionale. Nella serata di mercoledì i biancorossi del neo tecnico Giuseppe Centomani hanno inaugurato la nuova stagione con un'amichevole di prestigio contro i ragazzi del T. H. Ramat Gan, rappresentativa israeliana giramondo composta da giocatori che militano nel massimo campionato nazionale. Nella cornice del Dopolavoro Cotral in via della Vasca Navale le due squadre hanno dato vita ad una partita accesa e combattuta, in cui sono mancati solo i gol: due traverse colte dai capitolini, un rigore sbagliato dagli israeliani e 0-0 il risultato finale al termine di un match che ha offerto comunque più di uno spunto all'ex allenatore del Guardia di Finanza, all'esordio sulla panchina del Vescovio.
Camicia, cravatta e cronometro fluorescente al polso: l'esordio di Giuseppe Centomani sulla panchina dell'Atletico Vescovio
 “E' stato un test molto positivo, che mi ha dato modo di vedere all'opera questi ragazzi. Sta nascendo una buonissima squadra e posso dire che le premesse per fare bene ci sono tutte”, sono state le prime dichiarazioni del mister a fine gara. “Per il campionato puntiamo a fare un gruppo con tutti '98, quindi sotto età, - ha aggiunto Centomani - che sarà anche il serbatoio della Prima Squadra in Eccellenza: con loro saremo un tutt'uno”. Poi una battuta anche sull'inizio della sua nuova avventura in biancorosso “ho sposato un progetto che dà la priorità ai principi sani del calcio, che sono anche i miei” e sulla voglia di rimettersi in gioco “alla Finanza ero diventato quasi un intoccabile, qui ho nuovi stimoli”.