Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Avviso ai naviganti: è un Tor di Quinto da titolo

Terza vittoria consecutiva per i ragazzi di Vergari, unici ad essere in testa da soli nella categoria



Penge (TdQ) foto ©DelGobboE' stata per anni la categoria fiore all'occhiello del club di patron Testa. Poi un passaggio a vuoto con un quinto posto ed una semifinale persa contro chi ne aveva sicuramente di più. Quest'anno il Tor di Quinto sta cercando di mettere in chiaro sin da subito le cose e l'inizio della stagione lascia presagire buoni e cattivi propositi: tinti di rossoblu nel primo caso, di qualsiasi altro colore nel secondo. 9 punti, tanta solidità e poco spazio agli avversari di turno. Parentesi: Atletico Fidene, Fiano Romano e Boreale erano e restano tre avversari assolutamente alla portata, ma come abbiamo visto in altri casi (leggasi Tor Tre Teste nel girone B, ad esempio (clicca qui)) in un torneo simile non c'è mai nulla di scontato. E' un Tor di Quinto che sembra andare già col pilota automatico dopo 270' di gioco e, se dovesse passare indenne anche il prossimo scontro diretto, la sostanza dell'obiettivo di via del Baiardo diverrebbe davvero solida. Come la certezza di avere una gran bella squadra, del resto. 


L'avversario Altra candidata forte a ricoprire un ruolo da protagonista è senza dubbio l'Accademia Calcio Roma, la sfidante di sabato prossimo della capolista (in casa sua). Dopo un avvio un po' difficoltoso col Montespaccato, la formazione di Fabrizio Papotto (uno dei maestri della categoria) ha messo in fila due vittorie contro Atletico Acilia e Villalba. Sono già 11 i gol messi a segno dai bianconerazzuri, segno di una vena creativa nel gioco e di concretezza in avanti. Come accaduto però nella passata stagione, sarà proprio nel confronto con le pari grado che si potrà valutareFabrizio Papotto (foto ©DelGobbo) a pieno il valore di una formazione che, a conti fatti, può lottare fino alla fine per il successo. Nel frattempo continua a tenere botta il Certosa, anche se non convince ancora del tutto, mentre il Grifone Monteverde si troverebbe proprio in compagnia del Tor di Quinto se non ci fosse stato il caso Bonotti. La formazione di Radi mette in mostra un calcio piacevole e concreto: non un'impresa semplice... Si svegliano dal torpore dei pareggi Ladispoli e Savio, che iniziano ad abbozzare propositi importanti, mentre in fondo alla classifica Tor Sapienza e Villalba continuano a convincere poco.