Notizie
Categorie: Altri sport

B1 - Hydra Latina, grande successo contro Corigliano

Inizia bene il 2016, continuando come aveva terminato l’anno precedente, cioè vincendo e su un campo difficile



CAFFE’ AIELLO CORIGLIANO - CIS RETI TLC HYDRA VOLLEY LATINA 0-3 

CORIGLIANO Alikaj 9, Testagrossa 6, Tomasello 8, De Patto 2, Garnica 4,Lefosse 5, Lavia D. 12, Lavia L. 1, Casciaro (L). n.e. Avena, Gradi,Vigilante, Donzella ALLENATORE De Giorgi 

HYDRA VOLLEY LATINA Calcabrini, Razzetto 11, Fortunato 8, Bigarelli L.,De Fabritiis 8, Quartarone 5, Roberti 14, Di Belardino 4, Sorgente (L).n.e. D’Amico, Bigarelli A., Caputo, Rondon ALLENATORE Pozzi

L' Hydra Volley Latina inizia con il piede giusto questo 2016 continuando come aveva terminato l’anno precedente, cioè vincendo e su un campo difficile come quello di Corigliano Calabro, avendo la meglio sulla Caffè Aiello.Bella, autoritaria e cinica la squadra di Pozzi che nel computo generale del match concede ben poco alla formazione allenata da Michele De Giorgi, che nonostante le buone prove dei suoi attaccanti Lavia e Alikaj,non è riuscita ad arginare la capolista, che dopo la battuta d’arresto di ieri di Castellana Grotte, consolida ancor di più il primato.Parte bene la Cis Hydra che si porta subito avanti per 8 a 5 mantenendo poi un certo piccolo vantaggio fino al 13-9 quando opera uno strappoimportante allungando fino al 16-9: al rientro in campo dopo la sostatecnica, subisce una piccola rimonta della squadra di casa ma riallunga dinuovo fino al 20-14 per poi andare a chiudere a proprio favore il set sul25-19.

L'esultanza dell'Hydra VolleyNel set successivo parte di nuovo bene l’Hydra, 4-2 ma subito dopo èl’equilibrio che arriva a fare la sua comparsa, 8-7 per i calabresi alla pausa, equilibrio che dura fino al 10 pari quando sono di nuovo i ragazzidi Pozzi ad operare un nuovo importante strappo che li porta al successivo time out sul 16-12. Il vantaggio accumulato consente ai pontini di giocare con maggiore tranquillità e grazie alla ricezione quasi perfetta in questoparziale, permette loro di costruire al meglio le proprie azioni diattacco, portandosi successivamente sul 23-19 e chiudere di nuovo aproprio favore sul 25-22. La strada sembra davvero in discesa per la compagine pontina, cosa che, adinizio del terzo set, si concede un breve rilassamento consentendo al Corigliano di partire meglio e andare a condurre prima 6-4 e poi 8-6.Vantaggio che i calabresi aumentano, giocando in questo frangente con più determinazione, arrivando sopra di 4 alla sosta successiva, 16-12. Lareazione Hydra però non si fa attendere, la squadra è ora determinata achiudere a proprio vantaggio le ostilità e punto dopo punto, fa sentire ilproprio fiato sul collo ai calabresi recuperando fino al 17-16 cosa checostringe il coach De Giorgi a chiamare time out per cercare di arginaregli attacchi pontini. La cosa però non riesce, in quanto ormai l’Hydra è un treno in corsa, opera il sorpasso e si porta sul 21-18 andando asbancare il Palabrillia chiudendo, con un ace di Roberti, il set sul 25-21e l’incontro con un perentorio 3 a 0.Dicevamo all’inizio, bella vittoria, ottenuta su un campo decisamenteostico sul quale alcune big sono cadute e contro una formazione tra le piùserie candidate alla vittoria finale: vittoria che alza ancora di più ilmorale in vista del big match che sabato prossimo attende i ragazzi di Mr.Pozzi al Pala Hydra contro l’Aversa, attualmente seconda forza del torneo.