Notizie
Categorie: Altri sport

B1 - Il 2015 dell'Hydra Latina ai raggi X: parola a presidente e ds

Carabot e Cecchini analizzano la crescita del club pontino e fissano gli obiettivi per l'anno che sta per iniziare



In questi giorni di festa, passati per la maggior parte in famiglia e con le squadre che riprendono pian piano la loro preparazione in vista della ripresa dei campionati, abbiamo voluto fare il punto della situazionegiunti oramai a fine anno e lo affrontiamo con il presidente Carabot e il direttore sportivo Cecchini, coloro che sono in primis, insieme con tutta la dirigenza della società pontina, gli artefici della costruzione della squadra della CIS Hydra Volley Latina, che da settembre ad oggi comanda il girone C del campionato di serie B1 nazionale.


Image titleEntrambi hanno voluto affrontare tutte le tematiche relative alla gestione di una squadra e una società di pallavolo, proiettate non solo ai risultati in campo, ma anche con uno sguardo al management attuale e futuro per confermare la solidità delle fondamenta, colonna portante della società.“E’ stato un anno molto importante per noi tutti, abbiamo affrontato perla prima volta nella nostra storia un campionato di B1, che non ha fattoaltro che accrescere la nostra esperienza sia riguardo la costituzione del roster, sia societaria. Ci siamo organizzati come una vera azienda, con compiti specifici cercando di non tralasciare nessun dettaglio, spesso ci siamo riusciti, altre volte meno ma è stato lo scotto che abbiamo dovuto pagare per essere cresciuti così tanto in fretta. La prima stagione trascorsa nella categoria, ci è servita molto per poter fare l’estate scorsa delle scelte molto più ponderate e mirate, come del resto anche la nostra attività rivolta al futuro sarà quella di lavorare con operazioni molto più concrete, oltre che alle novità societarie che ne seguiranno:ovvio che il tutto sarà anche dettato e legato gioco-forza ai risultati che riusciremo ad ottenere in questa stagione.Siamo decisamente soddisfatti per gli inserimenti fatti quest’anno su tutto l’organico, sia per quanto riguarda gli atleti che lo staff tecnico e operativo, ci piace sottolineare la presenza nel nostro staff del direttore tecnico Pietro Conti, conoscitore come pochi del volley locale e nazionale, un uomo che vanta ben 40 anni di trascorsi nel mondo della pallavolo e il suo apporto è un vero valore aggiunto per la nostra causa. Come siamo orgogliosi del cammino della squadra fino ad ora, un primo posto legittimato dalla striscia di vittorie consecutive abbinato ad un bel gioco e con interpreti diversi. Speriamo di poter mantenere questa posizione il più a lungo possibile, anche se non sarà di certo facile,considerata la pericolosità delle altre nostre avversarie  dovuta alla qualità dei loro organici, ben costruiti e con l’obiettivo anche loro divincere: noi comunque ci stiamo preparando molto bene in modo da poter essere pronti per le prossime delicate Image titlesfide. Puntiamo allo stato attuale delle cose, alla Final Four di Coppa Italia di categoria, sarebbe, oltre che una vetrina importante per la società, la squadra e la città, una ulteriore gran bella soddisfazione per l’ambiente,se pensiamo sempre dal punto di dove siamo partiti.Tutto questo, è giusto rimarcarlo a grandi linee, non sarebbe possibile se alcuni amici sponsor, non ci dessero e/o dimostrassero il loro valoroso apporto, tutti indistintamente, a cui non possiamo che dire grazie e dare loro le soddisfazioni che meritano: noi li consideriamo dei veri e grandi amici, vedi anche le nostre visite con tutta la squadra presso le loro strutture in questi giorni di festa a dimostrazione del nostroringraziamento e affetto.Ci auguriamo che il 2016 sia migliore di quello che sta per finire, in cui speriamo, come detto in precedenza, di continuare a restare lassù inclassifica il più a lungo possibile, vivendo partita dopo partita, senzaavere nessun assillo per la testa, senza fare tabelle né previsioni.Vedremo, noi ce la metteremo tutta, poi se saremo stati braviraccoglieremo quanto ci spetta, altrimenti daremo merito a chi avrà fatto meglio di noi.Intanto desideriamo fare a tutti i nostri migliori auguri per unmeraviglioso Anno Nuovo, a tutti coloro che fanno parte del nostro ambiente, ai tifosi soprattutto, che sempre più numerosi assistono allenostre partite, agli sponsor e a tutti i tifosi e staff delle nostre squadre avversarie, visto che ci accolgono sempre nei loro palazzetti conuna ospitalità e simpatia uniche.”