Notizie
Categorie: Altri sport

B1 - La Roma 7 sconfigge la Volley Lupi Santa Croce

La compagine di coach Morelli si congeda così nell’ultima sfida dell’anno al PalaGiorgi, con una vittoria importantissima per la classifica e per il morale



Roma 7 VolleyPOL. ROMA 7 VOLLEY – VOLLEY LUPI S. CROCE (PI) 3-0(25-21, 25-19, 25-21)
POL. ROMA7VOLLEY Cancelosi 2, Carrubba (libero), Consalvo 3, Del Mastro 18, Forte 8, Leonardi 15, Libanori 17, C. Morelli 5, G. Morelli 10, Mordecchi 12, Noccioli 11, Sokolowski 13, Sperduti 4, Vendetti 14 ALLENATORE I. Morelli.
VOLLEY LUPI S. CROCE PI Acquarone 9, Carminati 11, Colli 7, Ciulli 5, Da Prato 1, Del Campo 10, Di Benedetto 15, Lumini 12,  Montini 6, Pasquetti (libero), Pochini (libero), Testagrossa 18 ALLENATORE Bracci
ARBITRI Telese e Pasciari di Napoli.

Che partita! è l’immagine di gioia e meraviglia letta negli sguardi dei tifosi romasettini alla fine della nona giornata del campionato di serie B1 maschile. La Roma 7 Volley si congeda così nell’ultima sfida dell’anno al PalaGiorgi, con una vittoria importantissima per la classifica e per il morale, ai danni di una formazione blasonata e costruita per grandi progetti come la Volley Lupi S. Croce. Un duro 3 a 0 che non lascia appello ai lupi pisani mai veramente entrati in partita.Certamente il fattore trasferta, è stato per certi versi l’aspetto che può aver pesato sulle prestazioni della squadra toscana, ma è altrettanto vero che la Roma 7 ha concesso ben poco ai ragazzi di Bracci, blindando subito a muro Da Prato e Testagrossa. Un gran lavoro del centrale romasettino Consalvo topscore dell’incontro che finisce con un +10, a seguire l’altro centrale Libanori, e il martello Claudio Morelli entrambi a +7, sono stati invalicabili.La partita inizia con il minuto di silenzio dedicato al ricordo di Andrea Scozzese dirigente del Volleyrò, quindi l’applauso per questa grande persona che se ne andata troppo presto, e alle 19.00 in punto il via ufficiale alla gara durata poi un’ora e trentacinque minuti.Roma parte subito veloce e attenta a dettare i tempi del gioco. Bene il servizio che mette in difficoltà la ricezione toscana (si contano 6 ace al termine dell’incontro), il muro ben composto sulle traiettorie degli schiacciatori pisani non lascia varchi. Debutto da titolare per il piccolo libero Leonardi che insieme a Carrubba si dividono perfettamente il compito di dirigere ricezione e difesa ognuno per il proprio set e mezzo. Roma sempre avanti nei primi due set, rincorre i Lupi S. Croce giusto nella parte iniziale del terzo set dove i toscani provano a spingere sull’acceleratore con Acquarone e Carminati al servizio ma il ritorno di Roma è immediato. Giulio Morelli alla regia orchestra le trame d’attacco di Del Mastro e Cancelosi è al servizio cannoneggia la ricezione in zona di conflitto, e per i toscani non c’è niente da fare.La Roma 7 saluta il Giorgi, vi ritornerà il 9 gennaio, intanto domenica 20 dicembre si torna in provincia di Modena ospite della Pallavolo Carpi, un’altra società di grandi tradizioni pallavolistiche.