Notizie
Categorie: Altri sport

B1 - Una Cis Hydra Volley sprecona cade a Castellana Grotte

La squadra di Pozzi è stata forse incapace di sferrare il colpo del ko alla squadra pugliese, quando invece ne ha avuto le possibilità



Hydra Volley Latina

BCC CASTELLANA GROTTE - CIS RETI TLC HYDRA VOLLEY LATINA 3-2 (24-26; 23-25; 25-23; 25-20; 16-14)

CASTELLANA GROTTE Cazzaniga 38, D’Amico G., De Mori, Quarantelli, Scio 4, DiNoia 4, Ferraro 9, Ranieri Tenti 5, Astarita 19, Barbone 6, Rinaldi (L1),Pace (L2). N.e. Lanzilotta 1° ALLENATORE Spinelli, 2° ALLENATORE Calisi
HYDRA VOLLEY LATINA Calcabrini, Razzetto 12, Fortunato 14, Bigarelli L.,De Fabritiis 23, Quartarone 4, Roberti 19, Di Belardino 4, Bigarelli A.,Sorgente (L). n.e. D’Amico, Caputo, Rondoni. 1° ALLENATORE Pozzi, 2° ALLENATORE Schivo
ARBITRI Cavalieri, Rizzica .Castellana: Bv 7, Bs 14, M 14Hydra: Bv 4, Bs 7, M 11Durata set: 32’, 31’, 33’, 28’, 20’

Una Cis Hydra Volley Latina torna con un solo punto dal campo di Castellana Grotte dopo aver accarezzato una vittoria meravigliosa che la consacrava quale regina e Campione d’Inverno del girone C del campionato di serie B1 e invece ora si parlerà d’altro. Troppo sprecona la squadra di Mr. Pozzi o forse incapace di sferrare il colpo del ko alla squadra pugliese, quando invece ne ha avuto le possibilità, per più di una volta,dopo aver condotto in porto con maestria i primi due set e gran buona parte del terzo. Ma invece è caduta sotto i colpi di uno scatenato Cazzaniga, devastante la sua prestazione, e la pazienza che hanno saputo invece avere gli uomini di coach Spinelli.Inizio sprint di Castellana che nel giro di pochi minuti si ritrova subito avanti prima 8-5 e poco dopo il rientro in campo dopo la pausa tecnica,vola sul 13-8 e 16-11 dopo due muri consecutivi subiti da Roberti e DeFabritiis. Ma ciò non scalfisce l’animo dei ragazzi pontini che ritrovata un po’ di fiducia rientrano nel match piano piano, facendosi sotto fino ad arrivare a raggiungere i propri avversari sul 18 pari costringendo Mr.Spinelli a consumare i due time out a disposizione.  Subito dopo Castellana riallunga nuovamente, 21-19 ma braccata sempre dall’Hydra,22-21 e successivo sorpasso sul 23-22 Hydra. Partita subito emozionante sin dal set iniziale con continui cambi di fronte fin quando si arriva sul 24 pari, ma con un colpo di reni finale la squadra pontina piazza la stoccata e va a chiudere a proprio favore il set sul 26-24.La gran bella botta di fiducia avuta per la conquista del parziale però,sembra non avere un effetto positivo sui ragazzi di Pozzi, in quanto partono nuovamente con il freno tirato nel set successivo, consentendo ai rivali di prendere un buon margine di vantaggio, prima girando 8-6 chediventa in breve 11-6, dopo due aces consecutivi di Ferraro al servizio.Ma come nel set precedente, prende corpo nuovamente la rimonta pontina,12-10, cosa che si materializza all’arrivo della sosta tecnica successiva, cosa che vede l’Hydra avanti di uno, 16-15. Di nuovo al rientro si gioca palla su palla e punto a punto, quando sul 21-20 per i pugliesi, break importante e decisivo dei pontini che prima piazzano un parziale di 3 a 0,andando sul 23-21 e poi chiudendo nuovamente a favore il parziale sul25-23 con De Fabritiis e i due centrali, Fortunato e Razzetto sugli scudi.Forte del doppio vantaggio, la Cis Hydra parte bene anche nel setsuccessivo, 4-1 e 8-5 al time out tecnico, vantaggio che rimane invariato anche poi sul 13-10 e dimezzato alla seconda sosta, sempre con Hydra avanti 16-15. Ma l’Hydra non ci sta e riparte subito portandosi sul 20-18 e vedendo nel rush finale del set lo striscione d’arrivo di una vittoria importantissima: ma Castellana non si ci sta a mollare e agguanta ipontini sul 21 pari per poi superarli e andare a chiudere sul 25-23 con un Cazzaniga in giornata super.L’aver riaperto il match carica la squadra locale, anche nella ripartenza del set successivo l’Hydra non molla nonostante la delusione del set precedente per non aver chiuso il match, 5-5 e 8-6 Castellana. Al rientro in campo nuovamente si procede a braccetto, 10-10 e piccolo vantaggio locale sul 16-14 che arriva poco dopo al 19-15, quando Pozzi si decide difar rifiatare qualche suo uomo in vista del probabile tie-break.Castellana ora gioca davvero bene, una ricezione più ordinata e attentale consente di attaccare palle migliori, cosa infatti che la porta con una certa tranquillità sul 22-17 e chiudere 25-20 impattando lo score dei sete rimandando il tutto al quinto.Tie-break che vede le squadre partire appaiate, la posta ora è davvero alta, 4-4 e successivo 8-7 Hydra al cambio campo: la squadra pontina ora sembra essere determinata e più incisiva, portandosi prima sul 10-8 e poi sul 13-11 a due punti dal match. Ma le emozioni non finiscono, Castellanaci crede e raggiunge l’Hydra sul 14 pari e successivamente va aconquistare una vittoria con il punteggio di 16-14 con muro di Astarita suRoberti, vittoriainsperata dopo i primi due parziali