Notizie
Categorie: Altri sport

B2 - Acqua & Sapone Olimpia, bussola smarrita con Sabaudia

Ancora una battuta d'arresto per la compagine di Avalle che in casa non è riuscita a conquistare neanche un punto



Acqua & Sapone Olimpia RomaAncora una battuta d’arresto per l’Acqua & Sapone Olimpia Roma che in casa non è riuscita a conquistare neanche un punto contro la Caffè Circi Sabaudia, squadra esperta e con buone individualità, soprattutto a banda. La squadra di Simonetta Avalle è stata sconfitta per 1-3 (16-25, 28-26, 14-25, 19-25), disputando una partita costellata da tanti, troppi errori e da un rendimento non costante, pochi alti e molti bassi in una partita difficile, ma che avrebbe potuto regalare emozioni diverse. L’avvio è completamente da dimenticare con la squadra di casa che non è proprio entrata in partita, poi nel secondo le cose migliori, sul 16-10 la luce ha rischiato di spegnersi, soprattutto sul 24-20 c’è stato il rischio di perdere il set, vinto poi ai vantaggi. Nel terzo e quarto parziale la bussola è stata smarrita sia nell’atteggiamento di gioco, sia nella parte tecnico-tattica. Per Sabaudia quarto successo in cinque partite nel campionato di pallavolo femminile di serie B2. Nel primo set la squadra di squadra di Casalvieri ha giocato molto bene a muro e in battuta. Nel secondo l'Acqua & Sapone ha cambiato l’inerzia. Sul risultato di 1-1 la Caffè Circi ha cambiato marcia e vinto il terzo e il quarto set, 14-25 e 19-25. “Non mi sono piaciuti alcuni atteggiamenti – afferma Simonetta Avalle -. Non stiamo discutendo il risultato e la diversa esperienza delle due squadre, ma la voglia di vincere e l’atteggiamento diverso rispetto alle gare precedenti, si può anche perdere, ma c’è modo e modo. Dobbiamo crescere e imparare, non deve mai mancare la voglia di combattere e di non mollare, queste ragazze sono in un momento di crescita non solo tattica, ma anche caratteriale, e proprio il carattere deve emergere, stiamo gettando le basi per future atlete di livello”.