Notizie
Categorie: Altri sport

B2 -Gli Sharks pronti per la sfida all'Arvalia

Coach Calcagnini: “Salvezza grande risultato, ma ora non sprechiamo il tempo che ci rimane: il modo migliore per onorare questa stagione è dare il massimo fino al 9 maggio”



Monteporzio Sharks ( foto Carla Baroni)Forse non è ancora passata la “sbornia” dei festeggiamenti, ma diventa necessario ritrovare la concentrazione per affrontare al meglio gli ultimi tre impegni di campionato, a partire dalla sfida di domenica sul campo dell’Arvalia. Gli Sharks vogliono provare ad alzare l’asticella, e magari mettere un po’ di “paura” a Oristano, titolare del settimo posto in classifica, con tre punti di vantaggio sui monteporziani. Compito arduo, quello dei ragazzi di Calcagnini, in casa di una formazione ancora in lotta per i playoff e già uscita vincitrice dal confronto diretto di un girone fa a campi invertiti, ma stavolta le maggiori insidie arrivano dall’interno.  Il rischio, infatti, è quello di arrivare scarichi, poco motivati, appagati per aver già raggiunto l’obiettivo prefissato la scorsa estate. Dall’altra parte, invece, ci sarà un sestetto determinato al massimo, che vorrà ancora battersi per un posto nella post season. “E’ uno scenario abbastanza plausibile – spiega il tecnico dei monteporziani – nell’ultima settimana ho visto molti miei giocatori con la testa da un’altra parte, qualcuno anche all’anno prossimo. Non ne faccio loro una colpa, ci può stare avendo raggiunto un grande risultato, però dobbiamo anche capire che il modo migliore per onorare questa società e l’intera stagione è cercare di dare il massimo fino al prossimo 9 maggio. Non sprechiamo il tempo che ancora abbiamo a disposizione, anche da queste ultime tre partite possiamo imparare molto. Il senso di soddisfazione per il percorso fatto non deve essere un limite, un condizionamento implicito, ma uno stimolo in più per fare bene, anche in condizioni difficili e contro un avversario di prima fascia”. Mancheranno capitan De Stefanis e Marco Casalese: “Sarà un’occasione importante per chi magari ha trovato meno spazio finora”.