Notizie
Categorie: Altri sport

B2 - Sharks non pervenuti, il Sarroch passa 3-0 a Monteporzio

La formazione isolana passa 3-0 al PalaUrilli, monteporziani fallosi e con poca grinta. Il coach Calcagnini: “Rimettiamoci subito in carreggiata”



La rosa degli SharksPeccato per quel secondo set che forse, con un pizzico di concentrazione e lucidità in più, poteva anche riservare un altro finale ma per il resto, contro il Sarroch Cagliari, gli Sharks hanno offerto una prestazione decisamente al di sotto delle loro possibilità. Molti meriti, sia chiaro, sono della formazione isolana, che al “Cristiano Urilli” ha giocato con personalità e intensità, dimostrando di non essere per caso seconda in classifica, ma dai blucelesti di casa ci si aspettava sicuramente qualcosa in più. Invece, la contesa è durata appena tre parziali, due dei quali senza storia.Tanti gli errori commessi dai monteporziani , fallosi in battuta, imprecisi in attacco e fragili a muro e in evidente sofferenza contro un sestetto apparso nettamente superiore, non solo a livello tecnico. Un ko pesante, ma che non mescola troppo le carte in classifica visto che gli “squali” possono comunque conservare undici lunghezze di margine dalla zona“calda”. E questa, forse, è una delle poche note positive. “Abbiamo giocato malissimo, c’è poco da dire – commenta coach Ulderico Calcagnini– e lo stesso era capitato con Velletri nel turno precedente. Per questo a fine gara ci siamo fermati negli spogliatoi per cercare di trovare delle risposte. Forse inconsciamente il fatto di sentirci “al sicuro” ci ha fatto perdere qualcosa a livello di determinazione, ma dobbiamo rimetterci subito in carreggiata. Sosta provvidenziale? Non credo, io dopo una sconfitta così preferirei sempre rigiocare subito per cercare di dare una risposta di carattere. Però ci sono anche i lati positivi: possiamo aumentare un po’ i carichi di lavoro in vista del finale di stagione”. Giovedì, intanto, è prevista l’amichevole in casa del Tor Sapienza con fischio d’inizio ore 21.