Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Barbarisi permette al Pomezia di sbancare il "Catena"

Faustini ad inizio ripresa porta l'Atletico 2000 sull'1-1 dopo il vantaggio di Violetto, ma nel finale sorridono gli ospiti



8a Giornata
1 - 2

MARCATORI 42'pt Violetto (P), 6'st Faustini (A), 38'st Barbarisi (P)

ATLETICO 2000 Scevola 5.5, Apolloni 6 (14'st Porcaro 6), Lippi 6, Palombo 6 (27'st Quercia sv), De Mei 5.5, Giacomazzi 6, Cuna 5.5 (1'st Corsi 6), Troya 6.5 (32'st Tosto sv), Faustini 6.5 (35'st Anedda sv), Angelillo 5.5, Di Luozzo 5.5 PANCHINA Ceccherini, Fugazzaro ALLENATORE Boncori

POMEZIA Bergantino 6, Cipolletta 6.5, Croci 6.5 (18'st Martinelli), Pacchiarotti 6.5, Amoriello 7, Ranucci 6.5, D'Antimi 6.5 (29'st Vallesi sv), Cossu 6.5 (2'st Gagliardi 6.5), Mongale 6 (13'st Pratelli 6.5), Barbarisi 7.5, Violetto 6.5 (13'st Ferrara 6.5) PANCHINA Vitali, Marcomei ALLENATORE Giurello

ARBITRO Adriani di Viterbo

NOTE Ammoniti Di Luozzo (A), Croci (P), De Mei (A) Angoli 4-4 Fuorigioco 7-1 Rec. 1'pt, 5'st

Colpo esterno del PomeziaUn ottimo Pomezia piazza il colpo al Catena contro un Atletico 2000 non in giornata, a tratti confusionario, capace di restare in gara più con il cuore che con le idee. Gli ospiti ne approfittano portando a casa meritatamente i tre punti grazie a una prestazione corale di grande valore. Gioco che stenta a decollare, la prima conclusione al 7' è dei pometini, il destro dalla distanza di Barbarisi trova Scevola pronto a distendersi e respingere. Al quarto d'ora ancora Pomezia, break di Pacchiarotti abile a imbucare per Violetto, sinistro da posizione defilata, ancora il numero uno locale a chiudere lo specchio. Sull'altro fronte botta di prima intenzione di Cuna da posizione interessante, palla alle stelle. È l'undici di Giurello a tenere il gioco in mano, con i padroni di casa che faticano a prendere le misure e a costruire. Alla mezz'ora però è ghiotta l'occasione che capita sulla testa di Faustini per portare in vantaggio l'Atletico: cross al bacio di Lippi, l'attaccante, completamente indisturbato, cicca l'incornata da pochi passi. Boncori sistema l'assetto e permette alla squadra di alzare il baricentro. Al 38' palla recuperata su pressing alto che porta alla conclusione dal limite di Troya, la sfera sbatte sul palo interno, attraversa tutto la porta e termina fuori sul lato opposto. Il Pomezia torna a tessere gioco e al 42' trova il meritato vantaggio: Cossu libera il tiro che Scevola è pronto a respingere, il portiere però nulla può sul tap in di Violetto, il più lesto a fiondarsi sul pallone vagante e a depositare in rete senza problemi. Si va al riposo sullo 0-1.

L'Atletico si scuote subito nella ripresa e dopo 3' affonda con Faustini, Bergantino controlla la traiettoria spegnersi a lato. Al 6' il pareggio: splendida iniziativa personale di Corsi sull'out di sinistra, il numero diciassette salta elegantemente l'uomo, guadagna il fondo e scarica al centro per l'accorrente Faustini che di prima deposita in fondo al sacco. Il Pomezia replica al 14' e va vicinissimo al nuovo vantaggio. Barbarisi ispira sulla sinistra, Ferrara rifinisce, Gagliardi va al tiro da dentro l'area, palla a lato di pochissimo. Pochi istanti dopo ancora gli ospiti in avanti con D'Antimi, anche lui non trova lo specchio. Boncori e i suoi crescono con il passare dei minuti, al 20' Faustini sfonda in area, Palombo si intromette e piazza la zampata che lentamente supera Bergantino prima di baciare il palo esterno e spegnersi a lato. Gli ospiti però con calma tornano a gestire il match, creando buone occasioni ma senza impensierire Scevola. L'Atletico si vede su corner, Giacomazzi ci arriva di testa senza centrare la porta. Ma il Pomezia ha qualcosa in più e si riporta sopra al 38': lancio di Amoriello da centrocampo, al limite Gagliardi prolunga per Barbarisi che solo davanti a Scevola non sbaglia piazzando il piatto destro alle sue spalle e regalando un prezioso successo a Giurello.