Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Basta Nanni per permettere al Fregene di piegare il Futbolclub: orange in crisi

Altro successo per la squadra di Paolo Caputo, che segna la rete decisiva al 18' della prima frazione



FUTBOLCLUB – FREGENE 0-1  

MARCATORE
Nanni 18’pt (FR) 

FUTBOLCLUB Rossi 6, Sementilli 6, Melia 5,5, Zoppis 6,5 (33’st Lenzerini 5,5), Mastrantonio 5, Fruscella 6, Panico 6,5, Catese 5,5, Midulla 5,5, Giovannini 6 (25’st Fiorentini 4,5), Petitta 6 (42’pt Salvi sv.) PANCHINA Marani, Binelli, Volponi, Lorenzini ALLENATORE Centioni e Sancricca 

FREGENE Barrago 6, Zanette 6, Tafi 6, Sebastiani 6, Piccheri 6, Perelli 6, Nanni 7 (46’st Zappellini sv.), Di Ianni 5,5, Molfesi 6 (25’st Agostino 6), Futati 6 (25’st Fiorelli 6), Giuffrida 6 PANCHINA Esposto, Fabris, Giustini, Lucarelli ALLENATORE Caputo 

ARBITRO Quattrociocchi di Latina, 5 

ASSISTENTI Orsini e Petrillo di Latina 

NOTE Espulso al 35’pt Melia (F) per bestemmia. Allontanato al 28’st Centioni (F) per proteste ed al 42’ Sancricca (F) per proteste. Ammoniti Zoppis, Midulla, Piccheri, Catese. Angoli 3-9. Rec. 4’st.      

Seconda vittoria di fila per il FregeneIl Fregene di Caputo espugna di misura il FutbolCampus, gettando il Futbolclub in una crisi nera, essendo questa la quarta sconfitta in quattro giornate di campionato. Partita equilibrata, decisa dalla magia di Nanni nel primo tempo, accesa ed un po’ nervosa, diretta male dalla terna arbitrale. La prima iniziativa della partita degna di nota è di marca ospite, protagonista proprio Nanni che dalla destra si accentra saltano un paio di difensori ma concludendo poi debole dal limite. Risposta immediata dei padroni di casa con uno schema su punizione che libera al tiro Giovannini, anche in questo caso conclusione troppo strozzata. La partita è accesa, giocata con intensità da entrambe le compagini, le occasioni non fioccano ma comunque le squadre si avvicinano spesso all’area di rigore degli avversari. L’equilibrio si sblocca al 18’, merito della perla di Nanni, tra i più attivi dei suoi. nL’esterno destro biancorosso riceve palla al vertice dell’area, si accentra e lascia partire un magnifico mancino a giro sul secondo palo con palla all’incrocio e Rossi, incolpevole, battuto. Il Futbol non ci sta e reagisce subito, con l’insidiosa punizione di Giovannini dal limite, bloccata però con sicurezza da Barrago. A questo punto il ritmo di gioco cala vistosamente, le due compagini provano a sfruttare le corsie laterali, ma non trovano mai la giocata decisiva una volta negli ultimi 20 metri. Verso la mezz’ora Petitta prova a spizzare di testa un corner di Giovannini, non preoccupando però Barrago, poi al 35’ episodio rilevante, con l’espulsione diretta di Melia per bestemmia. Il Fregene, soddisfatto del vantaggio acquisito e forte della superiorità numerica, amministra il gioco senza concedere spazi ai padroni di casa, così si va negli spogliatoi sul parziale di 0-1. 

Nella ripresa parte bene il Futbol con l’immediata conclusione di Giovannini che, defilato sulla destra, raccoglie un lancio dalle retrovie ma conclude sull’esterno della rete. Nonostante l’uomo in meno gli orange spingono ed al 10’ trovano anche la rete del pareggio, ma l’arbitro Quattrociocchi annulla per fuorigioco. Al 16’ Futbol ancora in avanti con grinta: gran percussione centrale di Panico che si conquista un’interessante punizione da posizione invitante, ma la seguente battuta di capitan Midulla è solo forte e non precisa. Lodevole comunque lo sforzo dei ragazzi di Centioni e Sancricca che, in 10 contro 11, non si risparmiano ed attaccano trattenendo nella propria metà campo il Fegene, costretto ad agire solo in contropiede. Cosa che avviene verso il 21’, quando Molfesi chiude un buon triangolo con Tafi concludendo poi con forza i area, ma Rossi si oppone alla grande in tuffo. Il Fregene sfrutta il buon momento e ci prova poco più tardi con Sebastiani dalla distanza, poi alla mezz’ora gran chance per i padroni di casa che sfiorano il pareggio quando Zoppis scende a destra, crossa al centro ma il subentrato Fiorentini in area spara alto. I biancorossi si riaccendono con il tentativo di prima intenzione di Nanni e con l’iniziativa di capitan Giuffrida, mentre al 38’ altra grandissima occasione per Fiorentini, che spreca a porta sguarnita dopo l’ennesima scorribanda di Panico. Nei minuti finali il Futbol si riversa in avanti, ma gli ospiti non cedono ed al triplice fischio esultano con i molti sostenitori al seguito per 3 punti importanti.