Notizie
Categorie: Altri sport

Beach Soccer, Catania e Terracina a tutto gas nel girone B della Serie A Enel

La prima giornata della seconda tappa regala equilibrio e qualità. Il team pontino vince ma rischia il pari con la Catanese nonostante un super Lorenz. Il Canalicchio supera Villafranca e tiene il passo.



Festa Catania ©lnd.itSulla splendida sabbia bianca del Betclic Beach Stadium del Lido Santa Fe, torna di scena il grande beach soccer con la seconda giornata del girone B e le aspettative del pubblico catanzarese, non vengono assolutamente tradite. Apertura affidata ad un “piccante” derby etneo-peloritano fra Villafranca, privo di molti protagonisti, e Canalicchio sospinto dalla giornata di grazia di Maci e Palazzolo che per tutta la gara inventano, difendono e mettono i compagni nelle migliori condizioni per colpire. Etnei avanti di tre reti all’inizio del terzo tempo ma proprio a quel punto, tutta la bellezza del beach soccer ha fatto la sua comparsa. Il Villafranca prima accorcia su rigore e poi raddoppia regalando un finale spettacolare ai presenti. Il pareggio viene sfiorato in almeno tre circostanze ma lo scatenato Maci, decide che i tre punti debbano prendere la strada di Catania e sigla allo scadere il 4-2 finale. Nel match numero 2 in campo la big Terracina ed un’altra rappresentante della città ai piedi dell’Etna, la Catanese. I laziali mostrano immediatamente i muscoli e dopo un minuto e mezzo vanno avanti di due reti con un Lorenz tutta tecnica ed agilità. Prima della fine dei primi 12 minuti trova gloria anche Paolo Palmacci su calcio di rigore, gioiello pontino rientrato da un lungo stop per infortunio. La Catanese ci mette il cuore e nel secondo tempo, trova la rete che riaccende le speranze con Garofalo ma Lorenz è una furia. Ogni tentativo di riacciuffare il risultato viene smorzato dal numero 10 della squadra laziale. Così anche nel terzo tempo quando, alla rete catanese di Bonnano, sempre Lorenz risponde con l’ennesima magia. Il finale però è per palati fini e per chi conosce l’imprevedibilità di questa disciplina. Campanella prima porta a 3 le reti siciliane ed a due dal termine, Corosiniti con un’autorete, mette nei guai la copolista. Il finale è concitato e bellissimo ma non vede il risultato cambiare nonostante gli assalti di Garofalo. Gara 2 termina quindi con il risultato di 5-4 e la formazione terracinese si conferma senza dubbio squadra da battere ma che paura per Palmacci e compagni. Ancora spettacolo a seguire. In campo Ecosistem Panarea e Pasta Reggia Hermes Casagiove per la terza gara in programma. I padroni di casa vincono in rimonta dopo l’avvio bruciante dei neopromossi beachers campani. Grande prova di Bafode per la gioia dei tifosi catanzaresi presenti che, dopo una prima “rincorsa” concludono con il risultato di 6 a 5 nei confronti della mai doma Hermes. Chiude questa prima entusiasmante giornata la partita fra il Catanzaro e la corazzata Domusbet Catania. E’ Serie A a tutti i livelli compreso lo splendido pubblico del Lido Santa Fe. Fascino puro sulla sabbia e tanti campioni ad onorare il beach soccer italiano. Catania avanti di due reti prima che il Catanzaro con grinta e passione non riapre i giochi con Gentile, mettendo i rossazzurri in difficoltà. Match di elevati contenuti tecnico tattici fino al termine e non poteva essere altrimenti. Ci ha pensato Be Martins, tripletta per lui, a mettere al sicuro il risultato per il 5-2 finale a favore degli etnei. In testa quindi la solita coppia con promessa di spettacolo per la seconda giornata, nella quale, i beachers di mister Soares affronteranno la Catanese in derby mentre il Terracina, se la vedrà con i siciliani del Villafranca. In gara tre Pasta Reggia Hermes Casagiove contro Canalicchio ed a chiudere la splendida tappa in terra calabrese il derby del capoluogo fra Ecosistem Panarea e Catanzaro. Match che verrà immortalato dalle telecamere di Rai Sport.