Notizie
Categorie: Altri sport

Beach soccer: esordio positivo per la l'Italia di Esposito, battuta 6-2 l'Olanda

Doppiette di Zurlo e Gori, vanno in rete anche Corosiniti e Ramacciotti



MARCATORI: 2' pt Gori (I), 4' pt Zurlo (I), 11' pt Van Rooijen (O), 1' st Corosiniti (I), 6' st Van Gessel (O), 12' st Gori (I), 3' tt Zurlo (I), 5' tt Ramacciotti (I)

ITALIA: Spada, Marrucci, Ramacciotti, Corosiniti, Zurlo, Gori, Platania, Marinai, Frainetti, Del Mestre. ALLENATORE: Massimiliano Esposito

OLANDA: Van Der Geest, Tosch, Van Rooijen, Van Dieren, Fong Tin Joen, Ax, Klijbroek, Kaleveld, Van Gessel, Ran. ALLENATORE Niels Kokmeijer

ARBITRI: Herbaly (Hun), Kirilov (Bul), Topaloglu (Tur), Teixeira (Por)

Lo splendido impianto della DomusBet Arena Beach Soccer sul litorale etneo, ha dato avvio alla prima giornata della 17^ edizione dell'Euro Beach Soccer League 2014. In gara 2 l'Italia si impone con il punteggio di 6 a 2 sull'Olanda e acquisisce i suoi primi 3 punti. Subito prima dell'esordio azzurro sul rettangolo di sabbia si sono affrontate Polonia e Bielorussia per la prima sfida valevole per il gruppo B. I biancorossi polacchi non sono riusciti a contrastare adeguatamente le giocate di uno scatenato Bryshtscl nonostante una gara giocata al massimo e riaperta a 6 minuti dal termine da Piechnik. I bielorussi di mister De Sousa incassano così i primi 3 punti del gruppo B grazi
e alle reti di Savich, Kastantsiman e la doL'Italbeach in azioneppietta di Bryshtscl. Sul fronte azzurro invece, nel giorno di Italia-Costarica per il mondiale brasiliano, la vittoria di Zurlo e compagni nel gruppo A ha voluto anche assumere valore di "talismano portafortuna" per i colleghi di Cesare Prandelli. Veramente una bella nazionale quella vista nel primo impegno al cospetto dell'Olanda che, nel terzo tempo ha preso il largo grazie alle reti di Zurlo e di Ramacciotti, il quale, ha chiuso definitivamente l'incontro con una gran giocata personale. Nei primi due tempi, nonostante gli azzurri non abbiano mai mostrato segni d'affanno, le reti di Van Rooijen e Van Gessel hanno tenuto sulle spine i tifosi presenti alla DomusBet Arena Beach Stadium di Catania compreso un tifoso d'eccezione come Giuseppe Mascara. Sugli scudi Gori e Zurlo con una doppietta ciascuno, per chiudere con Corosiniti e Ramacciotti. 

LA GARA Calore catanese e cori dagli spalti della DomusBet Arena a spingere gli azzurri di Capitan Platania, rappresentante nazionale del sodalizio rossazzurro del Presidente Giuseppe Bosco. Partenza fulminante con rete di Gori dopo poco più di un giro di lancette. Gli ‘oranges' subiscono il colpo ed incassano l'immediato raddoppio firmato dal bomber catanese Zurlo. Van Rooijen cerca di suonare la carica ed in rovesciata prova il gol della reazione ma Del Mestre, dice no. La pressione azzurra mette il portiere olandese Van Der Geest in costante allarme e lo costringe ad un paio di interventi importanti sul dinamico Gabriele Gori. Olanda comunque tutt'altro che arrendevole soprattutto verso il finale dei primi 12'. La formazione di mister Kokmeijer prova ad alleggerire in mezzo al campo con Tosch e Klijbroek ed allo scadere della prima frazione, trova la rete che riapre la gara. Il CT Massimiliano Esposito scuote i ragazzi negli spogliatoi che aprono il secondo tempo con rinnovata concentrazione. Corosiniti firma la terza rete azzurra dopo un minuto e colpisce un palo poco dopo. L'Italia controlla e cerca la rete della "sicurezza" per mantenere le distanze dalla formazione dei Paesi Bassi. Un tiro libero di Gori al 5' potrebbe aumentare il bottino azzurro ma la conclusione finisce alta. La "regola" del gol sbagliato, gol subito non si smentisce ed infatti un minuto dopo Van Gessel realizza. Giochi riaperti dunque e l'Arena si fa sentire con un sostegno d'eccellenza. Il tifo sortisce l'effetto sperato ed il quarto gol arriva da un tiro libero questa volta sfruttato nel migliore dei modi da, ancora lui, Gabriele Gori allo scoccare del minuto 12 di secondo tempo. Terza frazione e Italbeach a marce alte. Zurlo dopo 3' porta a 5 le reti azzurre ed il gioco diventa sempre più fluido per i beacher di Massimiliano Esposito che, dalla panchina, non smette un secondo di dare istruzioni ai suoi. Due minuti più tardi arriva anche il 6 a 2 grazie ad una vera e propria prodezza di Ramacciotti che, toglie la sfera ai difensori olandesi e batte il portiere sul secondo palo. Applausi per la nazionale italiana di beach soccer che ha offerto una gara di intensità e bel gioco fino al termine.