Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Belletti stende la Vigor Perconti! Il Tor di Quinto vola in finale

Alla compagine di Schiavi basta un fendente della punta ad inizio ripresa per approdare all'ultimo atto del Memorial



VIGOR PERCONTI – TOR DI QUINTO 0-1

MARCATORE
Belletti 1’st
VIGOR PERCONTI Moscogiuri 6, Pietrobattista 5.5 (24’st Altamura sv), Di Tucci 6 (24’st Barba 5.5), Sciotti 5.5, Fasolo 6, Lauri 6, Bruno 5.5, Shoti 6.5 (29’st Milana sv), Di Bari 6, Carmignani 6 (24’st De Luca sv), Piermarini 5.5 PANCHINA Alfieri, Delle Monache, Rossi ALLENATORE D’Andrea
TOR DI QUINTO Giordani 6, Basconi 6, Celesti 6, Marcello 7, Furia 6.5, Fabiano 6, Berardelli 6, Zorli 6, Testa 5 (1’st Intini 6), Belletti 6.5  (32’st Cruciani sv), Mercuri 6 (27’st Trastulli sv) PANCHINA Palombelli, Spizuoco, Gregori, Piscopello ALLENATORE Schiavi
ARBITRO Bartocci di Roma 2, 6
NOTE Angoli 8-2. Rec. 3’st.

Belletti, autore del gol-vittoria ©PaoloLoriE’ il Tor di Quinto la prima finalista dell’VIII Memorial Alessandro Bini: battuta la Vigor Perconti grazie ad una fiammata di Belletti ad inizio ripresa. Partita non esaltante, scandita da ritmi blandi per tutti i 70’ di gioco: i ragazzi di Schiavi hanno però avuto il merito di trovare l’affondo vincente. Nel primo tempo succede veramente poco: nell’arco della frazione le squadre si equivalgono, ma nessuna delle due riesce ad imprimere un ritmo elevato alla gara. Nel complesso si distingue di più la Perconti, che di base accenna un giro-palla alla ricerca della giocata giusta, riuscendo a tessere anche qualche azione corale notevole. Il Tor di Quinto sceglie la rimessa, aspettando l’errore avversario per provare a ripartire in velocità con Berardelli e Belletti, innescati dalla regia di Marcello. Le uniche azioni interessanti si verificano tutte nel primo quarto d’ora: le prime sono una punizione larga di Shoti e l’iniziativa verticale di Mercuri con cui i ragazzi di Schiavi replicano. A seguire di nuovo Perconti in avanti con il colpo di testa sul fondo di Fasolo e con il fendente da fuori area di Shoti, tra i più volenterosi insieme a capitan Di Bari, che fa la barba all’incrocio dei pali. Fino all’intervallo nulla più, con le due formazioni che evidentemente accusano il caldo pomeridiano e la stanchezza accumulata dalle partite precedenti.  Nella ripresa il Tor di Quinto inizia come meglio non potrebbe, ovvero trovando dopo neanche sessanta secondi la rete del vantaggio. E’ Belletti a portare in avanti i suoi, con un preciso collo mancino da posizione defilata, palla che si infila sotto la traversa. Come nei primi 35’, anche nei secondi il ritmo di gioco non decolla: la Perconti, desiderosa di recuperare lo svantaggio si proietta in diverse occasioni in attacco, senza tuttavia riuscire a trovare la giocata decisiva una volta sulla trequarti avversaria. Troppi errori quest’oggi per i ragazzi di D’Andrea, che non hanno la consueta reattività e preoccupano Giordani solo con le punizioni di Lauri e Barba; d’altro canto il Tor di Quinto tiene senza scoprirsi troppo, e così al triplice fischio è il club di via del Baiardo ad esultare per la qualificazione in finale.