Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Bellini piega l'Astrea e fa godere il Cynthia

Secondo successo consecutivo per i castellani di mister Rughetti



15a Giornata - 14 dic 2014
0 - 1

MARCATORI: 20'pt Bellini.
ASTREA (4-3-3): Micheli; Appolloni (1'st Circuri) Sannibale Di Fiordo Guglielmi; Di Ventura Mollo Di Benedetto; Maurizi (20'st Briotti) Giuntoli (1'st Fazio) Amico PANCHINA Ciurluini, Dionisi, Cipriani, Cataldi, Forchini, Ippoliti. ALLENATORE Rambaudi (squal. in panchina Di Luca).
CYNTHIA (3-4-1-2): Scarsella; Bagaglini Leccese Cacciotti; Marchetti Bianchi Bellini Martena; Errico; Hasa (36'st Bendia) Peressini (26'st Senesi) PANCHINA Scarfagna, Rainone, Spinosa, Facondini, Delgado.ALLENATORE  Rughetti (squal. in panchina Finocchi).
ARBITRO: Scaramuzzino di Locri.
NOTESpettatori 150 circa. Ammoniti: Circuri, Amico, Sannibale, Peressini, Bagaglini, Scarsella. Angoli: 3-3 Recupero: pt 2', st 3'


Image titleQuindicesima giornata di campionato: il Cynthia di mister Rughetti, per dare continuita' ai propri risultati, va in trasferta a Roma in un delicato scontro in chiave salvezza. Diverse assenze per i due tecnici con gli ospiti che schierano davanti al rientrante Scarsella un 3-4-1-2 con Peressini ed Hasa in attacco ed i padroni di casa che si affidano invece ad un 4-3-3 con Giuntoli affiancato dai giovani Maurizi ed Amico. Il primo tempo e' molto equilibrato ed entrambe le squadre faticano a creare pericoli alla porta avversaria. Al 20' una grande azione porta pero' al vantaggio dei castellani. Capitan Errico serve Hasa, sponda dell'attaccante per l'accorrente Bellini e conclusione chirurgica dell'ex di turno che colpisce il palo interno e s'insacca alle spalle di Micheli. Il secondo sigillo stagionale del classe '93 spiana la strada ai biancazzurri che controllano la gara cercando anche la via del raddoppio con due calci di punizione di Hasa. Nella ripresa Rambaudi (squalificato cosi' come Rughetti) prova a scuotere i suoi e Mollo, il piu' attivo nelle fila dei romani, ci prova senza fortuna con due conclusioni da fuori. Al 23' sono pero' sempre i genzanesi a sfiorare il raddoppio con Peressini che, dopo un bello scambio con Hasa, si vede chiudere lo specchio da un intervento di piede dall'estremo difensore avversario. Due minuti dopo, i ministeriali creano l'opportunita' piu' importante ma ancora Mollo, sul cross del subentrato Fazio, non trova la porta di testa. Nel finale di gara sono pero' ancora i ragazzi allenati da mister Rughetti ad avere le occasioni piu' ghiotte. Al 37' Martena prova la conclusione a giro ma Micheli devia abilmente il tentativo in angolo mentre, poco dopo, Bendia colpisce la traversa interna con un potente tiro dall'interno dell'area di rigore. L'Astrea ci prova comunque fino all'ultimo ma le speranze locali terminano su una punizione a lato di Di Benedetto. Finisce cosi' col secondo successo consecutivo dei castellani che, pur con diverse defezioni, accorciano ulteriormente la classifica avvicinandosi inoltre nel migliore dei modi alla difficile trasferta di Ostia con cui si chiudera' clacisticamente il 2014.