Notizie
Categorie: Nazionali

Berretti, la Lupa Roma è un diesel: tris nella ripresa e la Pistoiese va ko

Sotto di una rete i ragazzi di Greco travolgono i toscani nel secondo tempo. Decisivi i gol di Blasi, Giustini e Nuovo



MARCATORI Agostiniani 33’pt (P), Blasi 1’st (L), Giustini 26’st (L), Nuovo 44’st (L)

LUPA ROMA Bolletta 7, Faraone 6.5, Spuntarelli 6.5, Blasi 7, Falanga 6.5, Lazazzera 6.5, Cucciari 5 (1’st Giustini 7), Tagliavacche 6.5, Filippelli 6.5 (30’st Taranto 6), Hohxa 6 (22’st Nuovo 7), Petrini 6.5 PANCHINA Monteneri, Martinelli, Montecchiari, Sagnotti ALLENATORE Greco

PISTOIESE Gandolfi 6.5, Giacomelli 6 (30’st Piscitella 5.5), Bicchi 6.5, Agostiniani 7, Del Bianco 6 (1’st Innocenti 5), Lapenta 5.5, Zoppi 6, Barontini 6.5, Palaj 5.5 (22’st Romolini 5.5), Provenzano 6, Poggi 6.5 ALLENATORE Castigli, Minelli, Bianchi, Paperetti, Palandri ALLENATORE Agostiniani

ARBITRO Sansotta di Civitavecchia

ASSISTENTI Giudice di Frosinone e Ticani di Roma 2

NOTE Ammoniti Hohxa Angoli 7-7 Recupero 0’pt e 3’st


Image titleLa Lupa Roma di Giovanni Greco torna al successo. Dopo il pareggio in extremis della scorsa settimana contro l’Aversa Normanna, i capitolini superano la Pistoiese con un’altra prestazione maiuscola maturata nella ripresa.

Primo tempo molto contratto, i primi minuti scivolano via senza emozioni con le due squadre alla ricerca dei punti deboli avversari. Una fase di studio di circa un quarto d'ora, ma con il passare dei minuti le due formazioni si allungano e gli spazi a disposizione delle manovre offensive aumentano. Greco punta sull'ormai consolidato 4-3-3 con Cucciari e Petrini esterni d'attacco interscambiabili. Al 14'pt buona azione di marca Lupa Roma: triangolo tra Filippelli e Tagliavacche, l'attaccante arriva al tiro ma Gandolfi esce bene. La Pistoiese alza il baricentro e i padroni di casa non riescono più a rendersi pericolosi soffocati dal pressing offensivo dei toscani. Pericolo numero uno per la Lupa Roma è Provenzano per il quale passano le principali azioni d'attacco degli ospiti. Al 22'pt Palaj colpisce da posizione ravvicinata, Bolletta è attento. Un minuto dopo cross di Giacomelli, il portiere capitolino respinge sui piedi di Agostiniani che spara di poco alto. Al 33'pt azione fotocopia che stavolta va a buon fine, nata da una svista arbitrale che assegna un calcio d'angolo anziché un fallo laterale: cross di Provenzano, la palla finisce sul lato destro per Bicchi, controcross al centro, la difesa respinge ancora una volta sui piedi di Agostiniani che dalla lunetta spara un missile in porta, la palla tocca la parte bassa della traversa e trafigge Bolletta. Nei minuti finali la Pistoiese potrebbe raddoppiare con gran tiro in acrobazia di Poggi ma l’estremo difensore romano si supera. Un minuto dopo bella azione dei toscani: lancio dalle retrovie di Del Bianco, sulla destra Provenzano converge e mette al centro un traversone insidioso, Poggi non ci arriva di un soffio.

Nella ripresa la musica cambia totalmente, Greco nello spogliatoio va a toccare le corde giuste e anche l’ingresso di Giustini ravviva tutto il reparto offensivo. Non passa neanche un minuto che la Lupa Roma si rimette in carreggiata: cross dalla sinistra del neo entrato, Innocenti devia la sfera di testa sui piedi di Blasi che, con un rasoterra preciso, batte Gandolfi. Il pareggio tramortisce la Pistoiese che non riesce più ad esprimersi come nella prima frazione, gli unici due acuti ospiti si manifestano tra il 7’ e l’8’: prima è Agostiniani che, ben servito da Zoppi, calcia di potenza dalla distanza colpendo il palo; neanche un giro di lancette che Bolletta è chiamato ad un’importante uscita sui piedi di Provenzano servito da un bel tacco dell’onnipresente Agostiniani. Al 13’st grande azione solitaria di Hohxa, serpentina ubriacante nella metà campo avversaria, il numero 10 arriva a tu per tu con Gandolfi, ma il portiere è bravissimo a respingere. Petrini si avventa subito sul pallone, la sua conclusione però dà solo l’illusione del gol finendo sull’esterno della rete. La Lupa Roma continua a crescere, mentre i toscani perdono definitivamente lo smalto del primo tempo. Al 25’st i padroni di casa trovano il raddoppio: Filippelli s’inserisce sulla sinistra, assist al centro per Giustini che è freddissimo nel controllare e battere a rete per il 2-1. La Pistoiese si spegne piano piano e la Lupa Roma trova perfino il terzo gol a un minuto dal 90’: contropiede fulmineo della squadra di Greco, Nuovo si libera della marcatura e da pochi metri supera Gandolfi sfruttando anche una deviazione ininfluente. Finisce 3-1, vittoria perfezionata nella ripresa per una Lupa Roma che sembra davvero avere le carte in regola per un campionato da protagonista.