Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Billocci risponde a Grosso, finisce 1-1 tra Real Tuscolano e Academy Qualcio Roma

L'undici di Marzullo passa in vantaggio nel primo tempo, in apertura di ripresa il pareggio ospite su calcio di rigore



L'esultanza del Real Tuscolano dopo il momentaneo vantaggio di Grosso ©Mirna De CesarisREAL TUSCOLANO - ACADEMY QUALCIO ROMA 1-1

MARCATORI 20’pt Grosso (RT), 2’st Billocci rig (AQ)

REAL TUSCOLANO Poli, Sirignano, Capponi, Rosadini, Fedele, Bourelly, Grosso (31’st Mancini), Pepperosa, Petrocchi, Balistreri, Barbaresi (10’st Gagliardi). PANCHINA Rossi, Pinchiurri, Soru, Scarfò, Polani ALLENATORE Marzullo 

ACADEMY QUALCIO ROMA Dumbravanu, Opimo, Husanu, Necci, Baldini, Granito, Serangeli (1’st Lanna), Sabelli, Palombo, Pisani, Billocci PANCHINA Bellizzi, Fefè, Rossetti ALLENATORE Vasselli

ARBITRO Cammilloni di Roma 2


Primo stop stagionale per l’Academy Qualcio Roma, che dopo cinque vittorie consecutive nel girone G dei Giovanissimi Provinciali non va oltre l’1-1 sul campo di un ottimo Real Tuscolano. Nelle fila dei padroni di casa mister Marzullo recupera Balistreri, all’esordio in campionato e al rientro da un lungo infortunio, e concede un turno di riposo a Gagliardi, sostituito al centro della difesa da Fedele, autore di una prestazione senza sbavature. La prima occasione, al 10’, è per il Real Tuscolano: capitan Petrocchi ruba palla sulla destra e mette in mezzo per Grosso, che arriva in ritardo e non trova la deviazione vincente. La risposta del Qualcio è affidata alla fantasia di Pisani, che al 14’ va via sulla linea di fondo e mette in mezzo un tiro cross che taglia tutta l’area di rigore ma su cui non arriva nemmeno un attaccante “orange”. Al 17’ ancora Real Tuscolano pericoloso: lo schema è sempre lo stesso ma stavolta è bravo Sirignano a liberarsi sulla fascia destra e a servire al centro dell’area Grosso, che non si coordina e spreca. Il numero 7 non sbaglia però al 20’: il lancio  di Bourelly, tra i migliori in campo, spacca in due la difesa del Qualcio, Grosso prima sembra perdere il tempo giusto per la conclusione ma poi piazza la zampata che porta in vantaggio i suoi. Sotto di un gol, il Qualcio reagisce e ci prova prima con un tiro a giro di Billocci sul secondo palo, che però non inquadra la porta, e poi con un colpo di testa di Pisani che finisce sul palo e su cui nessun compagno è pronto a ribadire in rete. Il pareggio arriva comunque in avvio di ripresa: ingenuità di Balistreri che, forse ingannato dal rimbalzo irregolare del pallone, controlla con il braccio; l’arbitro è a due passi e non ha nessun dubbio nel concedere il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Billocci, che spiazza Poli e realizza il gol dell’1-1. Gli animi si surriscaldano un po’ - alla fine saranno quattro gli ammoniti - ma l’intensità cala con il passare dei minuti: il Qualcio mantiene una supremazia territoriale che però non finalizza, il Real Tuscolano si difende senza rischiare quasi mai e prova a colpire in contropiede. Al 28’ gli ospiti vanno vicini al vantaggio: respinta difettosa di Poli sul tiro da fuori di Sabelli, la palla arriva sui piedi di Lanna che da posizione favorevolissima tira a lato. A cinque dal termine è Balistreri, che ha dato tanta qualità alla manovra del Real Tuscolano non tralasciando la fase difensiva, che con un gran tiro da fuori impegna Dumbravanu. E’ l’ultima occasione del match che termina 1-1, un risultato che rispecchia correttamente i valori espressi in campo da entrambe le squadre.