Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Giovanili

Bollini: “Con Olimpus per il primo campus invernale della Lazio”

La formazione biancoceleste e il team di Nord insieme per la Christmas Cup 2014, in programma dal 2 al 5 gennaio



Alberto BolliniS.S. Lazio e A.S.D. Olimpus insieme per il Christmas Camp 2015. Dal 2 al 5 gennaio, presso l’Olgiata 20.12 Sport Club, va di scena la prima edizione del campus invernale organizzato dalla società biancoceleste, in collaborazione con l’Olimpus. Il Camp, dedicato a ragazzi e ragazze di età compresa tra i 6 e i 16 anni è stato organizzato da Alberto Bollini, coordinatore del settore giovanile della S.S. Lazio. Ogni giorno un giocatore della prima squadra biancoceleste farà visita ai campi di allenamento e tutti i partecipanti avranno in regalo un biglietto per la partita Lazio – Sampdoria, che sarà disputata il 6 gennaio allo Stadio Olimpico. A parlare del Camp è mister Bollini in persona.


Che significato ha per la Lazio questo campus invernale?

“E’ la prima volta che organizziamo un camp invernale. Il periodo dal 2 al 5 gennaio è un periodo importante per le famiglie che non vanno in vacanza, perché permette ai ragazzi la possibilità di stare con noi ed allenarsi con lo staff del settore giovanile della Lazio, con allenamenti professionali. Fattore importante è la vicinanza col centro sportivo di Formello, che dista da qui meno di 3 chilometri: i giocatori della prima squadra faranno sicuramente visita ai giovani iscritti al camp. Il tutto culminerà con una grande festa e con il trasferimento dei bambini alla partita tra Lazio e Sampdoria”.


Parliamo della collaborazione tra Lazio e Olimpus.

“Si tratta senza dubbio di un’azione positiva. Qui all’Olimpus ho visto una impostazione organizzativa e sportiva, nonché una segreteria tecnico-organizzativa molto professionali. Una sinergia con una realtà di questo tipo non può che essere diretta alla buona riuscita della manifestazione”.


In che modo la collaborazione tra Lazio e Olimpus può proseguire nel tempo?

“C’è senza dubbio la possibilità di svolgere attività indoor, cosa che non tutte le strutture sono in grado di garantire. La Lazio, dal canto suo, ha bisogno di allargare la propria famiglia tecnica. Tutti i bambini che si metteranno in luce potranno essere inseriti nell’organico della Lazio”.


Siamo in prossimità delle feste. Un messaggio a tutti gli amanti di questo sport?

“Auguro a tutti di trascorrere un buon Natale. Vi aspettiamo al camp!” 


Alle parole di Alberto Bollini si uniscono quelle della dirigenza dell’Olimpus. “Siamo orgogliosi di ospitare una manifestazione di così grande rilievo nonché una società sportiva tra le più prestigiose del panorama italiano – queste le parole di Andrea Verde e Renato Serafini, rispettivamente Presidente e Direttore generale dell’Olimpus – ringraziamo anticipatamente la Lazio e Alberto Bollini per questa esperienza che, sicuramente, regalerà ai ragazzi iscritti un’esperienza unica, sia dal punto di vista sportivo che personale”.