Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Borghesiana 2014, ecco l'intervista al presidente Emiliana Pompili: "E' una grande emozione, ringrazio Della Longa e la Lodigiani"

L'imprenditrice ciociara spiega il suo progetto: collaborazione a stretto contatto con la Lodigiani e nel futuro, perché no, un possibile cambio di denominazione...



Emiliana Pompili, neo presidente della Borghesiana 2014Emozionata, ma più che mai decisa a far bene. Emiliana Pompili, neo presidente della Borghesiana 2014, ha le idee molto chiare. Non è un volto conosciuto nel mondo del calcio è vero, ma è bastata una chiacchierata di dieci minuti per capire che non è affatto una sprovveduta, anzi. Dribbla le domande come il miglior Cristiano Ronaldo, non si scompone quasi mai e soltanto dopo un asfissiante pressing siamo riusciti a strapparle un “Perchè no?” per quanto riguarda un possibile cambio di denominazione che di fatto porterebbe la Lodigiani in Interregionale. Al momento è tutto in costante evoluzione, ma la strada potrebbe essere proprio quella. Al momento ci sentiamo di dare soltanto un consiglio ai tifosi biancorossi: pazientate ancora un po'. Nel frattempo mettete in ghiaccio lo champagne… 

Allora Presidente Pompili nella giornata di ieri è nata la Borghesiana 2014. Partiamo dalla domanda più classica: che sensazioni prova? 

Sono molto emozionata. Non ho mai affrontato un’avventura di questo genere, diciamo che la passione ha giocato un ruolo fondamentale e sono davvero molto contenta che la trattativa con Fabio Della Longa sia andata a buon fine. 

Lei è un'imprenditrice operante nel campo finanziario. E’ la prima esperienza nel mondo calcistico?

Con questo ruolo sì, ma più in generale sono sempre stata una appassionata di Eccellenza e Serie D, anche perché ho un marito che fa il direttore sportivo quindi in casa il calcio è l’argomento che la fa da padrone.

Quando ha deciso di entrare nella trattativa per i titoli del Maccarese?

Ho sentito l’Avvocato Della Longa più o meno giovedì scorso, abbiamo discusso i termini dell'operazione anche se la nostra preoccupazione principale era il campo, visto che il Giada ha sempre avuto problemi per quanto riguarda l’impianto di gioco. Per fortuna il tutto è stato risolto.

Problema risolto grazie alla collaborazione con la Lodigiani che vi ha dato l’ok per giocare presso l’impianto della Borghesiana. E’ nata una vera e propria partnership?

Direi proprio di sì. Per noi è molto importante questo impianto e colgo l’occasione per ringraziare la società biancorossa per la disponibilità.

Entrando un po’ più nello specifico, avete deciso che tipo di campionato fare? Mi sono giunte voci che il presidente Longarini potrebbe mandare molti giovani dalla Ternana: alcuni di loro avrebbero già esordito in Serie B.

E’ sicuramente una possibilità ma ancora non c’è niente di sicuro. Speriamo che la giornata di oggi definisca meglio la situazione.

Per quanto riguarda la panchina avete già in mente un nome?

Al momento ancora no. Il lavoro per la ricerca dell’allenatore comincia oggi, quindi bisognerà aspettare ancora un po’. Valuteremo con attenzione anche il discorso della Juniores Nazionali (sembra che saranno i giocatori del settore giovanile della Lodigiani a farne parte ndr). Speriamo di risolvere il tutto entro un paio di giorni.

Si dice che per quanto riguarda la formazione della prima squadra verrà affiancata da Angelo Pichierri, direttore sportivo della Lodigiani. Plausibile?

Non saprei. Ripeto, nella giornata di oggi verranno definite molte cose. In questo momento non posso rispondere a questa domanda, bisogna portare ancora un po’ di pazienza.

Ci scuserà l’insistenza ma tra i tifosi biancorossi in questo momento c’è grande entusiasmo. E’ ovvio che il pensiero di molti sia quello che magari il prossimo anno, cambiando denominazione, il vostro progetto possa ingrandirsi ancor di più portando di nuovo la Lodigiani tra le grandi. Un'ipotesi fattibile?

Perché no. Per adesso però facciamo un passo alla volta, poi vedremo cosa ci riserverà il futuro…

Presidente Pompili sarà anche la sua prima esperienza nel mondo calcistico ma dribbla le domande già come una veterana…

Diciamo che è tutto in costante evoluzione, questo è un momento molto delicato: oggi risolveremo la questione dell’organigramma, del budget e la sistemazione del campo. Per i discorsi futuri ci sarà tempo.