Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Borgo Podgora e Serpentara si accontentano di un punto

Prima frazione di gioco senza grandi emozioni, meglio la ripresa



9a Giornata - 02 nov 2014
0 - 0

BORGO PODGORA Viscusi, Di Matteo, Schiavon, Soumah, Arduini, Lauteri, Martelli, Sangermano, Di Fazio, Cifra (40´st Dadu), Terrazzino PANCHINA Di Mario, Palluotto, Barbazza, Laggiri, Lizzio, Persia ALLENATORE Luceri 

SERPENTARA BELLEGRA OLEVANO Petrucci, Brasiello, De Santis, Rubino, Casciotti, Scotto, Maione (30´pt Spaziani), La Rosa (1´st Dominici), Petrangeli, Barile (30´st Rocchi), Di Fazio PANCHINA Generoso, Taglietti, Basilico, Fazi ALLENATORE Lucidi 

ARBITRO Di Francesco di Ostia Lido 

ASSISTENTI De Meo di Formia e Ferrari di Aprilia 

NOTE Ammoniti Lauteri, Rubino, Barile, Martelli Espulso Casciotti (S) al 29´st.

Serpentara, 0-0 con il PodgoraAl Comunale "Pietro Bongiorno" di Borgo Podgora si giocava per la nona giornata di campionato tra la terza e la decima forza del campionato. Per il Podgora era importante dopo la sconfitta di Monte San Giovanni Campano, muovere la sua classifica e rimanere in scia al gruppo delle non pericolanti; stesso discorso per i romani in zona play-off. Luceri schiera la formazione con il classico 4-4-2, mentre Lucidi ricorre al 4-3-1-1. Uno zero a zero tra le due compagini senza acuti di rilievo, infatti, nella prima frazione di gioco non succede pressoché nulla. Gara giocata soprattutto a centrocampo, dove le difese hanno prevalso sugli attacchi. Nella ripresa, al 2´ Barile su punizione prova a sorprendere Viscusi, ma trova il numero uno borghigiano pronto. Brivido per i romani al 23´ con Casciotti che nell´intento di anticipare Di Fazio, manda la palla di poco fuori. Al 32´ su una punizione dalla trequarti, Scotto in spaccata manda la palla di poco fuori alla destra del portiere. Passano due minuti e Terrazzino ha la palla per portare in vantaggio i locali, solo davanti al portiere si fa neutralizzare il tiro. Su calcio d´angolo, Rubino di testa manda di poco fuori la palla a due minuti dal fischio finale.