Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Botta e risposta tra Franzè e Zanon: Boreale - Grifone finisce 1-1

Gli ospiti in vantaggio dopo appena sette minuti, si fanno raggiungere prima dell'intervallo. Nella ripresa il ritmo cala e il risultato non cambia



BOREALE – GRIFONE MONTEVERDE                     1-1

MARCATORI Franzè 7' pt rig. (GR), Zanon 35' pt (BO)

BOREALE Zannoni 6.5, Collacchi 6.5, Parravano 7 (1' st Di Carmine 6), Romaniello 6 (34' st Iorio sv), Marcelli 6, Cascione 6, Zanon 6.5 (23' st Olivieri 6), Thioune 5, Barra 6, Molinari 7 (41' st D'Amato sv), Recchi 6 (37' st De Simone sv) PANCHINA Costantini, Ciardo, Mastagni ALLENATORE Baglioni

GRIFONE MONTEVERDE Carloni 7, Buccioni 7, Agnoli 6 (1' st Faragalli 6), Bianchi 6, Ignazzitto 6, Mezzetti 6, Anello 6 (36' st Fogni sv), Di Maggio 6.5, Quattrini 6, Bonotti 6 (13' st Sammiceli 6), Franzè 6 (1' st Sette 6) PANCHINA Spuri, Loi, Papavero ALLENATORE Radi

ARBITRO Giorgi di Albano Laziale, 6

NOTE Ammoniti Marcelli, D'Amato Angoli 2-4 Rec. 2' pt – 4' st.

Pari al Trifoglio Un tempo a testa tra Boreale e Grifone Monteverde, che al termine dei 90' si accontentano di un pareggio che rispecchia esattamente l'andamento di un match che si accende ad intermittenza. Meglio la squadra di Baglioni nei primi 45', che va sotto con un calcio di rigore di Franzè e agguanta il pari con Zanon. Nella ripresa più Grifone che Boreale, ma il risultato non cambia.


Il signor Giorgi di Albano Laziale dà il via alle ostilità con 5' di ritardo. Al Grifone ne bastano 7' per passare in vantaggio, con Franzè che fa 1-0 dal dischetto, dopo un tocco di mano di Marcelli sulla linea dell'area di rigore. Il numero 5 della Boreale, oggi in maglia gialla, rimedia anche il cartellino del medesimo colore. I padroni di casa, comunque, sono in partita e si vedono dalle parti di Carloni con un paio di affondi dalle corsie laterali. Non solo azioni isolate. La Boreale è padrona del campo e attacca a pieno ritmo, gli ospiti si difendono con diligenza e alla prima occasione partono in contropiede. Al 26' Barra ha la palla del pari sul destro, ma Carloni dice no con un intervento prodigioso in tuffo. Il Grifone risponde 1' più tardi con la torsione di Quattrini su cross dalla bandierina, fuori di un soffio. Mattone dopo mattone, la Boreale costruisce il pareggio: al 35' Molinari è devastante in dribbling sulla sinistra, Zanon freddo e reattivo a centro area a risolvere una mischia, per il gol del meritato 1-1 che dura fino all'intervallo.

Grifone in campo più aggressivo. Al 3' Di Maggio spaventa Zannoni con un calcio di punizione più simile a un cross, che a un tiro. Fase centrale del secondo tempo sottotono. Le uniche conclusioni verso la porta sono di marca ospite, entrambe dalla distanza ed entrambe controllate da Zannoni. Alla mezz'ora da registrare un tiro dai 20 metri di Di Maggio, che accarezza la traversa. Al 34' fiammata della Boreale: combinazione Collacchi – Thioune sul binario di destra, palla bassa in mezzo per Barra che colpisce a botta sicura verso la porta, ma Buccioni si immola e salva il risultato. Al 42' è Zannoni a indossare i panni di paladino del segno X, respingendo il tap – in di Quattrini da distanza ravvicinata. E finisce così.