Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Botta e risposta tra la Vjs Velletri e il Rocca Priora

Vantaggio lampo degli ospiti con Costanzo, ma cinque minuti dopo arriva il definitivo 1-1 di Del Prete



9a Giornata - 02 nov 2014
1 - 1

MARCATORI 2' pt Costanzo (R), 7' pt Del Prete (V) 

VJS VELLETRI Rovitelli, Marcucci, De Stasio, Montellanico (29' st Scaccia), Quattrocchi, Felci, Caffatini (26' st Casciotti), Tafani (C), Spagnoli (33' st Appiotti), Del Prete, Cellucci PANCHINA Borro, D'Orazio, Mastrantonio, Capone ALLENATORE Sambucci 

ROCCA PRIORA Mazzi, Cristiano Teofani, Capone (27' st Andrea Turchetta), Ferramini, Torrice, Alessio Vinci, Zaratti (15' st Sgarra), Costanzo (34' st Federici), Alessandro Turchetta, Celano, Nesta PANCHINA Longo, Schina, Christian Vinci, Davide Teofani ALLENATORE Forlani 

ARBITRO Ubaldi di Roma 1 

ASSISTENTI Pressato e Lombardo di Latina  

Foto © vjsvelletri.itUna Vjs Velletri ampiamente rimaneggiata impatta tra le mura amiche contro il Rocca Priora, conquistando un punto utile per la continuità. I rossoneri, oltre allo squalificato Candidi, devono rinunciare anche a Pasqualini, Rulli, Cissè e Santarelli. Mister Sambucci fa di necessità virtù mandando in campo una squadra giovane ed arcigna.  Il primo tempo si apre subito con il gol degli ospiti, guidati in panchina dal dirigente Marco Amelia, campione del mondo nel 2006 ed ex Milan.

Al 2' Zaratti si accentra e crossa al centro un pallone che taglia in due la difesa e viene toccato da Costanzo quel tanto che basta per superare Rovitelli in uscita. Lo 0-1 fa notizia, il Rocca Priora ci crede e sfiora il raddoppio al 5' con un bel tiro a giro sempre di Zaratti finito di poco oltre la traversa. La Vjs Velletri si sveglia e prova ad affacciarsi dalle parti di Mazzi, la difesa rocchigiana si chiude bene ma non fa i conti con Del Prete che al 7' raccoglie un pallone a metà campo e da quaranta metri scaglia in porta all'angolino una rete spettacolare. Eurogol da applausi per il giovane centrocampista rossonero, che si conferma goleador in questa stagione. Il team ospite però non sta a guardare e al 9' Turchetta in sospetto fuorigioco punta alla porta e conclude a botta sicura, Rovitelli fa il primo miracolo di giornata e respinge. La Vjs Velletri si rivede al 14esimo con un colpo di testa di Montellanico su corner di Cellucci, palla che fa la barba al palo. Al 28esimo Del Prete ci prova su punizione da fuori, la staffilata supera la barriera ma si spegne oltre il palo di poco. Nel finale un'occasione per parte: al 32’ Turchetta sfugge ancora sul filo del fuorigioco  va a rete, ancora prodigioso Rovitelli con un intervento perfetto. Sul capovolgimento di fronte i rossoneri tirano in porta tre volte di fila: Mazzi esce male su cross di Caffatini, il pallone viene ribadito a rete dallo stesso ma Torrice salva sulla linea di testa, poi converge a rete Del Prete ma stavolta è Ferramini a spazzare di piede sempre a porta sguarnita. Primo tempo scoppiettante ed equilibrato, si va al riposo sull'1-1.

Nella ripresa i ritmi calano, la Vjs Velletri cerca di passare in vantaggio ma le fonti di gioco veliterne sono chiuse da un Rocca Priora arrembante. Il primo guizzo è anzi ospite: al 15esimo Nesta si incunea in area e arriva a tu per tu con Rovitelli, prova la conclusione a botta sicura ma è ancora superlativo il portierone rossonero. L'azione era stata portata avanti con ben due uomini a terra, uno per parte. I rocchigiani provano con più insistenza ad abbattere il muro veliterno, la Vjs agisce di rimessa e al 27’ con Del Prete va al tiro senza inquadrare la porta. Episodio da moviola al 30’, quando su un erroraccio in attacco di Celano i rossoneri partono in contropiede, Spagnoli apre il gioco per Cellucci che va in porta e segna ma il guardalinee alza la bandierina per un fuorigioco apparentemente inspiegabile. L'ultimo brivido arriva al 32’, ancora Nesta da posizione defilata avanza a grandi falcate verso la porta e spara a rete, Rovitelli si conferma migliore in campo ricacciando in campo l'ennesimo pallone che sembrava destinato a finire in rete. Non c'è più tempo per cambiare le sorti del match e l'arbitro fischia consegnando alla Vjs un'altra gara d’imbattibilità.