Notizie
Categorie: Giovanili

Brunetti, Bellardini e Renzi stendono i toscani

Ennesimo trionfo stagionale della formazione di Caranzetti: domenica a Chianciano la sfida per il tricolore Giovanissimi



Un altro 3-0, un'altra vittoria,un'altra finale scudetto. I ragazzi di mister Caranzetti consentono alla Vigor Perconti di andarsi a giocare il titolo italiano Giovanissimi, ripianando così la delusione che il club di Colli Aniene patì con i classe '95 che vennero prematuramente eliminati ai gironi. Un gruppo, quello capitanato da Bamba, che ha fatto valere la sua legge nei confini regionali come in quelli nazionali superando con pieno merito gli avversari sia nella fase preliminare che nella final six di Chianciano. Domenica (ore 18.30 a Chianciano contro il Montebelluna) Caranzettied i suoi proveranno a scrivere la storia, per ora si godono il trionfo contro un Margine Coperta agguerrito, ma spuntato. Comecontro il Città di Brindisi decisive le prime battute di gioco, conil vantaggio (al 3') firmato da Brunetti ed il raddoppio di Bellardini (14') a chiudere la prima frazione. Nella ripresa, al 22', arriva anche il tris di Renzi. Ora bisognerà ricaricare le pile, poil'ultima battaglia, quella che può portare alla gloria del tricolore. 

La cronaca  (grazie alla collaborazione di Giorgio Zanirato) Il goal che sblocca il punteggio viene siglato da Brunetti dall’interno dell’area di rigore su assist di Mancini al 3'.

Brunetti abbracciato da Cellitti Raddoppio fallito dallo stesso esterno offensivo blaugrana al 13′, sugli sviluppi di un’azione personale di Bamba, la cui conclusione é stata inizialmente respinta da Kolaj. E’ tuttavia il preludio al gol che arriva sessanta secondi più tardi, grazie al destro a giro di Bellardini a centro area, sugli sviluppi di un’azione insistita da parte di Renzi sull’out di sinistra. Sotto di due reti, il tecnico del Margine prova a correre ai ripari con alcune sostituzioni in sequenza, nel tentativo di arginare la marea blaugrana che imperversa sulla corsia destra. La reazione dei nerazzurri si concretizza solo al 32’, con la bellissima girata dal limite con il destro di Mancini e l’altrettanto pronta e spettacolare risposta di Cellitti in volo, con il portiere che va letteralmente a togliere dalla rete un gol già probabilmente scritto. Nella ripresa, il Margine spinge alla ricerca del possibile goal della bandiera, che riaccenderebbe un minimo di speranza in ottica qualificazione e, di conseguenza, la Vigor Perconti agisce di rimessa pronta a pungere quando serve in fase offensiva. Il sipario sul match in terra aretina cala ufficialmente al 22’, quando Bamba offre un pallone d’oro a Renzi, il cui diagonale di destro risulta davvero imprendibile per il pur volenteroso estremo difensore dei pistoiesi Kolaj, che nulla può se non raccogliere nuovamente il pallone in fondo al sacco. Al momento del triplice fischio finale, scoppia la gioia dei sostenitori di Colli Aniene, che dunque festeggiano l’approdo ad un’altra finale prestigiosa, dopo aver superato la Tor Tre Teste campione regionale in carica, nella finale di Ciampino.

 QUESTO IL TABELLINO DELLA GARA Renzi dopo il 3-0

 MARCATORI Brunetti 3'pt, Bellardini14'pt, Renzi 22'st 

MARGINE COPERTA Kolaj, Mazri (25’pt Melani), Mencarini (22’pt Micchi; 16’st Micheletti), Russo, Marchetti, Hoxha, Bongiorni (24’pt Lapini), Biagi, Bartolini (13’st Guastini), Meoni, Mancini. PANCHINA Petroni, Leshi, Mori, Pelosi ALLENATORE Polverino

VIGOR PERCONTI Cellitti, Sparaciari (24’st Millozzi), Crapolicchio, Remia, Checola, Valentini (32’st Pastorelli), Brunetti (26’st Acanfora), Bellardini, Bamba (30’st Ciorba), Renzi (29’st Stante), Mancini (11’st Marra) PANCHINA Galantini, Topa, Frezzotti ALLENATORE Caranzetti