Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Brusco stop per l'Aprilia: il Torrecuso cala il tris

Zerillo (doppietta) e Pastore stendono la formazione di Fattori, che non riesce a ripetere la bella gara contro l'AZ Picerno. Finisce 3-0 per i campani



3a Giornata
3 - 0

MARCATORI 11’ p.t. Zerillo; 3’ s.t. Pastore; 11’ s.t. Zerillo 

TORRECUSO Minichiello; Vesce, Furno, Di Lullo, Russo, Colarusso, Zerillo, Brogna, Pastore (32’ s.t. Fazio), Felici (22’ s.t. Varricchio), Picozzi (12’ s.t. Langellotti) PANCHINA Faiella, Conti, De Santis, Bruno, Errico, Rillo. ALLENATORE Farina 

APRILIA Bortolameotti; Montella, Esposito, Maola, Crepaldi (1’ s.t. Paruzza), Sossai, Schiumarini (11’ s.t. Bosi), Marchetti, Mastrosanti (5’ s.t. Roversi), Pagliaroli, Trincia PANCHINA Caruso, Tomei, Frezza, Cioè, Pirazzi, Zeccolella ALLENATORE Fattori 

ARBITRO Stampatori di Macerata 

NOTE Ammoniti Pastore; Crepaldi, Esposito Angoli 5 – 7. Rec. 1’ p.t.; 3’ s.t.

Fattori, tecnico dell'ApriliaAltra trasferta amara per l’Aprilia, che non riesce a ripetere la bella prestazione di tre giorni fa in casa contro l’AZ Picerno. Si capisce che sarà una giornata dura dopo appena 20 secondi dal fischio d’inizio, quando Zerillo serve Pastore sottorete, senza però che il compagno ne approfitti. Così Zerillo decide di fare tutto da solo, approfittando di una disattenzione della difesa pontina per segnare il gol del vantaggio all’11’. L’Aprilia reagisce e nel giro di due minuti, tra il 19’ ed il 21’, porta prima Pagliaroli e poi Mastrosanti davanti a Minichiello, bravo però a chiudere la porta ai due attaccanti. Anche la ripresa parte in salita per le rondinelle, che dopo 2’ vedono la punizione di Felici stamparsi sulla traversa. Giusto un minuto prima del raddoppio di Pastore, più svelto di tutti ad arrivare sulla sfera dopo che questa, calciata da Felici, aveva colpito il palo. All’11’ arriva anche la terza rete del Torrecuso, ancora dopo una serie di carambole stoppate dal tocco decisivo di Zerillo. Ma l’Aprilia non ci sta, si getta in avanti e mette in difficoltà la difesa avversaria, costretta a concedere parecchi calci d’angolo sotto la pressione dei bianco-celesti. Ma il gol non arriva. Nemmeno allo scadere, quando il tiro dalla distanza di Paruzza va a sbattere sul palo. Trasferta poco fortunata per l’Aprilia in questo turno infrasettimanale, contro una squadra che nonostante il risultato è sembrata sempre alla portata dei ragazzi di mister Fattori. Che dal fischio finale stanno però già pensando alla partita di domenica contro la Turris.