Notizie

Bruti non basta all'Atletico 2000, è 1-1 in casa dell'Aurelio

Contestato l'arbitro, che assegna ai padroni di casa un calcio di rigore molto dubbio, trasformato da Arenella



6a Giornata
1 - 1

MARCATORI 9’pt Bruti (AT), 33’st Arenella rig. (AU) 

AURELIO F.A. Bongiovanni 6.5, Chennaoui 6, Mattei 6 (23’st Paradisi 6), Ceccarelli 6, Caggegi 6, Arenella 6.5, Asepa 7, Crosta 6 (12’st Passarelli 6), Emiliani 6, Fanny 5.5 (1’st Libertini 6), Acierno 6 (15’st Vena 6) PANCHINA De Cillis, D’Antoni ALLENATORE Paolini 

ATLETICO 2000 Tursini 6.5, Brunamonti 6, Paolella 6.5, Cavasino 5.5, Di Piero 6.5, Bruti 7, Astrologo 5.5 (1’st Gasparri 6), Barberi 6 (25’st Fabiani 6), Magrini 5.5 (1’st Fioretti 5.5, 42’st Blasi sv), Manzo 6.5, Isacchi 6 (36’st Bruno sv) PANCHINA Trombetta, Baroni ALLENATORE Coletta 

ARBITRO Timolati di Roma 1, 4.5 

NOTE Ammoniti Caggegi, Fanny. Espulsi al 37’pt Cavasino (AT) per doppia ammonizione. Angoli 3-2. Rec. 2’pt – 3’st.  

Pareggio per l'Atletico 2000Al Don Calabria i padroni di casa dell’Aurelio e l’Atletico 2000 non vanno oltre l’uno a uno al termine di un match non esaltante condizionato da un arbitraggio non all’altezza. Partono bene i padroni di casa, che al terzo minuto provano a pungere con un colpo di testa di Crosta su calcio d’angolo ma la sfera termina a lato. Se minuti più tardi si fanno vedere gli ospiti con Manzo che a limite area raccoglie una respinta della difesa avversaria e calcia forte in porta, bellissima la parata di Bongiovanni che devia la palla in corner. Sul susseguente calcio d’angolo all’altezza del secondo palo sbuca Bruti il cui colpo di testa assume una parabola che scavalca Bongiovanni e s’infila in rete. Uno a zero quindi per l’Atletico 2000. La squadra di casa, che fino a quel momento stava giocando bene, subito il goal accusa il colpo e concede sempre più campo alla compagine di Coletta, che tiene in mano adesso le redini del gioco. L’Aurelio prova a scuotersi al 22’, minuto in cui Acierno su un lungo lancio dalle retrovie sorprende alle spalle la difesa ospite ma il suo tentativo al volo non trova lo specchio della porta. La parte finale del primo tempo è ricca di episodi che condizioneranno poi l’andamento del match: al 32’ il direttore di gara concede ai padroni di casa un inesistente calcio di rigore per un presunto fallo subito da Asepa, sul dischetto va capitan Arenella che piazza la palla e pareggia così i conti. A tre minuti dalla fine della prima parte di gara poi l’arbitro mostra per la seconda volta il giallo a Cavasino, rosso per lui ed Atletico 2000 in inferiorità numerica. Nella seconda parte di gara ci si aspetterebbe un Aurelio arrembante forte dell’uomo in più, ma la squadra di casa non riesce a trovare gli spazi, e così le occasioni da rete scarseggiano. Gli unici tentativi delle due squadre arrivano da calcio piazzato, ma nessuno risulta essere veramente pericoloso. Nel finale di gara sopraggiunge una certa stanchezza tra le fila dei ragazzi di Coletta, l’Aurelio prova ad approfittarne spingendo sull’acceleratore ma la difesa ospite è comunque ben organizzata e non permette mai agli attaccanti avversari di presentarsi dalle parti della porta difesa da Tursini. Finisce quindi uno a uno, ed un punto a testa alle due compagini.