Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Buona la prima per l'Urbetevere nei quarti di finale play off contro il Savio: in gol Maggiolini e Vittorini

Con una rete per tempo la formazione di D'Andrea liquida gli avversari: prossimo match con la Tor Tre Teste!



Image titleMARCATORI 10'pt Maggiolini, 38'st Vittorini 

URBETEVERE Sottoriva 6.5, Paris 6.5, Calisto 6, Aureli 6 (4'st Putrino 6.5), Viti 7, De Angelis 6, Cappai 7 (27'st Marchionne sv), Odorisio 7, Saltalamacchia 5.5 (19'st Larosa 6), Maggiolini 7.5, Brusciano 5.5 (9'st Vittorini 6.5) PANCHINA  Calisse, Frollani, Clarioni ALLENATORE D'Andrea 

SAVIO Fabiani 6, Tocci 5.5, Frabotta 5.5, Sabatini 6, De Palo 5.5 (18'st Del Monaco 6), Patriarca 5.5 (29'st Castellani sv), Cococcia 5.5 (1'st Troiani 6), Viselli 6.5, Persichini 5 (29'st Mazzoni sv), Di Bella 6, Taormina 5.5 (22'st Bisceglie sv) PANCHINA Mancini, Di Palo ALLENATORE Carboni 

NOTE Ammoniti Maggiolini (U), De Palo (S), Persichini (S), Troiani (S) Angoli 3-4 Rec. 1'pt - 3'st 

Buona la prima per l'Urbetevere nei quarti di finale play off contro il Savio. A via della Pisana arriva un successo meritato che lancia il gruppo di D'Andrea nella rincorsa al titolo regionale; prossima tappa campo Ielasi, per la sfida ai campioni in carica della Tor Tre Teste. Gara tirata sin dai primi minuti, con l'Urbetevere che ha tanta voglia di imporsi, fa gioco e cerca il varco giusto tra le maglie ospiti, mentre il Savio tiene bene il campo e non si risparmia nell'alzare il baricentro e rispondere all'insistenza dei padroni di casa. Ci si aspetta che l'equilibrio possa durare fino al triplice fischio, invece ai gialloblu sono sufficienti 10' per mettere il muso avanti e ipotecare la semifinale (con il pari al termine dei supplementari sarebbe passata l'Urbetevere in virtù del miglior posizionamento in classifica). Punizione dal limite per i locali, poco defilata sulla sinistra: Maggiolini si sistema la sfera sul terreno, prende la rincorsa e calcia forte sul palo del portiere; la barriera si apre e Fabiani può solo guardare il pallone finire in fondo al sacco. L'Urbetevere si galvanizza, il Savio sembra accusare il colpo. Al 18' Saltalamacchia tiene in gioco una palla sulla linea di fondo che pareva persa e serve Cappai in area di rigore; il numero sette si gira e libera la conclusione che viene deviata prima che Fabiani possa opporsi in due tempi. Sul ribaltamento di fronte l'undici di Carboni fa capire di essere vivo, e se ne va sull'out di destra con Cococcia che vede libero a centro area Taormina, il numero undici non riesce a controllare la sfera facendo sfumare una ghiotta occasione. Savio pericoloso una manciata di minuti più tardi grazie alla bella ripartenza di Viselli, che salta un uomo sulla trequarti e innesca in area Cococcia, il tiro di prima intezione sul palo più vicino viene chiuso in angolo da un attento Sottoriva. L'Urbetevere nella ripresa abbassa i ritmi e controlla alla grande l'impeto con cui l'avversario prova a riversarsi in avanti, consapevole che a distanza di tre giorni servirà un altro grande sforzo allo Ielasi. Il Savio si vede solo a metà tempo in maniera minacciosa dalle parti di Sottoriva: da un'azione insistita dei biancoblu, nasce un rimpallo con conseguente palla vagante su cui si avventa Persichini che scocca il destro dal limite, ma il numero uno di casa si distende e sventa il pericolo bloccando a terra. I ragazzi di Carboni ci provano dalla distanza senza però trovare fortuna, mentre il tempo scorre rapidamente. Al 38', quando le speranze degli ospiti di agguantare i supplementari vanno pian piano spegnendosi, Odorisio intercetta una palla sulla trequarti avversaria e riparte due contro uno; il capitano allunga la falcata prima di servire il liberissimo Vittorini sul fronte opposto, per il neo entrato poi è un gioco da ragazzi appoggiare in rete il pallone per il definitivo 2-0, seguito immediatamente dal triplice fischio. Esplode la gioia dei gialloblu, che da domani si rimetteranno al lavoro per preparare la sfida alla Tor Tre Teste.