Notizie
Categorie: Altri sport

C2 - Frascati stende anche Rieti, Camillucci"Non vogliamo fermarci"

Continua il momento magico della squadra tuscolana, la guardia commenta:"Ci giocheremo i play off col Borgo Don Bosco con cui abbiamo lo scontro diretto all’ultima giornata"



Luca CamillucciIl Basket Frascati ha sfruttato in pieno il turno casalingo che la opponeva alla Foresta Rieti e ha travolto l’avversario con un perentorio 84-66. "Una gara gestita con grande tranquillità, frutto di un primo quarto in cui abbiamo mostrato l’atteggiamento giusto accomulando un vantaggio di ben venticinque punti – è il commento di Luca Cammillucci – Se questo è dipeso anche dall’avversario? No, direi che c’è molto merito nostro e forse ci è servita la lezione della settimana precedente quando sul campo del Sermoneta ultimo in classifica abbiamo faticato tanto e vinto solo con un tiro sulla sirena. In ogni caso, pur non essendo specialisti nel gestire le partite, abbiamo corso pochi rischi contro Rieti e conquistato due punti che ci tengono in corsa per i play off". La volata comprende quattro squadre e in palio ci sono solo due posti. "Vedo il Pamphili leggermente avanti e la Pass Roma un po’ più indietro – dice Cammillucci – quindi dovremmo giocarci tutto col Borgo Don Bosco con cui abbiamo lo scontro diretto all’ultima giornata, ma fare questi calcoli ora non serve a nulla. Bisogna solo pensare a vincere tutte le partite rimaste perché non vogliamo essere estromessi dai play off e andare in vacanza ad aprile". La prossima, però, sulla carta è durissima. "Faremo visita all’Anziolavinio che è seconda in classifica e che è già sicura della sua posizione pur mantenendo qualche piccola speranza di agguantare il primo posto. Le nostre motivazioni, forse, saranno maggiori rispetto a quelle dell’avversario, noi vogliamo cercare di imporci perché sarebbe importantissimo. All’andata – ricorda Cammillucci – perdemmo nella fase finale del match, quindi ce la giocammo praticamente alla pari contro un avversario comunque di valore che altrimenti non sarebbe secondo in classifica. Hanno una grande individualità come Margiò che, oltre a segnare, è anche il giocatore che detta i ritmi della squadra, ma hanno pure altri giocatori di spessore e quindi dovremo sfoderare una gran partita per riuscire a vincere".