Notizie
Categorie: Altri sport

C2 - Tris di arrivi in casa Frascati: i 2 Spizzichini e Tretta

Il presidente Monetti ha chiuso gli accordi con i fratelli Bruno (ala piccola) e Simone (ala grande) oltre alla guardia che sarà utile per le rotazioni



Bruno SpizzichiniEra ormai nell'aria da qualche settimana, anche se il presidente del Frascati Fernando Monetti aveva un atteggiamento estremamente avaro di anticipazioni sul volto nuovo della prima squadra maschile tuscolana. Ora il massimo dirigente rompe gli indugi: "E' un momento particolarmente positivo per la nostra società che proprio in questi giorni, oltre a raggiungere le finali nazionali di Desio con i fantastici ragazzi dell'Under 15 e lanciare quindi un messaggio importante sul lavoro che si fa qui a Frascati nel settore giovanile, ha anche vinto con la serie B femminile il torneo FederItalia battendo nella finale di mercoledì scorso l'Albano-Pavona. Ma stiamo portando avanti anche un certosino lavoro di preparazione per formare i roster delle prime squadre della prossima stagione. A tal proposito, con grande felicità e orgoglio, posso ufficializzare l'arrivo dei due fratelli Simone e Bruno Spizzichini, due ragazzi e atleti straordinari che già da tempo erano nelle nostre "mire". Quando qualche settimana fa - racconta Monetti - siamo riusciti a trovare con loro l'accordo, basato soprattutto sul nostro ambizioso progetto di crescita, sono stato veramente felice anche se ci eravamo ripromessi insieme di aspettare qualche giorno per l'ufficialità. Bruno, che è un'ala piccola di 1,94 e può ricoprire numerosi ruoli, sarà tatticamente il giocatore in più del nuovo Frascati che sarà quest'anno formato per la maggior parte da atleti provenienti dal nostro vivaio. Uno come Bruno, quindi, contribuirà con la sua classe ed esperienza anche ad un'ulteriore crescita dei nostri ragazzi più giovani. Per Simone - continua il presidente - il discorso non è molto diverso: ho sempre avuto un certo "innamoramento cestistico" verso di lui e avevo tentato di portarlo a Frascati alcune stagioni fa senza riuscirci per una serie di motivi. Ala grande di 1,98, Simone è un giocatore straordinario che può mettere a referto molti punti, ma anche giocare per i compagni in maniera del tutto naturale e soprattutto è una garanzia di costanza di rendimento durante l'intera stagione, cosa che in una formazione giovane come la nostra tornerà utilissima specie nei momenti di calo naturale di condizione. Da lui mi aspetto che prenda per mano il gruppo e lo porti più in alto possibile, anche perché le nostre ambizioni sono a questo punto abbastanza chiare. Simone, Simone Spizzichiniinoltre, seguirà come allenatore alcuni gruppi delle nostre giovanili, portando le sue qualità di giocatore e di allenatore a beneficio dei nostri giovani e promettenti ragazzi. I fratelli Spizzichini provengono dalla scuola Sam Basket Roma ed entrambi annoverano presenze importanti sia in serie B, con Stella Azzurra, Palestrina e Luiss, che in C1. Il roster - prosegue il massimo dirigente frascatano - sarà poi completato dai confermatissimi Andrea Ferrante, Manuel Monetti, Paolo Leone, Luca Cammillucci e Gilberto Pannozzo e da tre under che saranno in pianta stabile nella formazione di serie C, oltre al nuovo ingresso della guardia Marco Tretta, un giocatore estremamente valido per le nostre rotazioni nella zona "piccoli" e che era anche lui tra le nostre prime scelte per rinforzare ulteriormente il gruppo sia dentro che fuori dal campo. Devo confessare, inoltre, che stiamo cercando un ultimo giocatore con particolari caratteristiche da numero 5 veloce e abbiamo qualche idea abbastanza chiara in testa, speriamo di poterla ufficializzare presto. Quasi inutile sottolineare la conferma di Cristiano Mocci alla guida di questa squadra: il tecnico, che sarà da quest'anno coinvolto ancor più con altri gruppi ed altre attività nella nostra società, sarà affiancato nel ruolo di assistente in serie C dalla "new entry" rappresentata dal giovanissimo Valerio Martellino, oltre che dalla supervisione del direttore sportivo Roberto Giammò. Insomma siamo certi che ci sarà da divertirci e da far divertire il nostro pubblico che nella passata stagione ci ha seguito fedelmente anche in trasferta e che speriamo continuerà a seguirci sempre più numeroso. L'augurio è che il lavoro sulla prima squadra possa essere da esempio per i più giovani i quali seguono con grandissimo interesse le vicende dei più grandi. Nell'attesa di conoscere l'esito delle finali nazionali di Desio e di parlare della serie B femminile dove ci saranno altrettante straordinarie novità - conclude Monetti -, auguro un buon inizio di estate 2015 a tutti"Marco Tretta