Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Cabella e Chinapah, è un Bari a trazione biancoviola

Contro il Frosinone i due ex Ostiamare hanno dato spettacolo. Il responsabile del settore giovanile lidense, Iannuccillo: "Me lo aspettavo, sono bravi e hanno voglia di lavorare"



Cabella e Chianapah, i due ex Ostiamare stanno brillando con il BariUna domenica da incorniciare per il Bari che però, per una volta, è a chiare tinte biancoviola. I Galletti hanno superato il Frosinone, trascinati dalla prestazione di due vecchie conoscenze del calcio laziale. Andrea Cabella e Samuel Chinapah, ex Ostiamare, hanno realizzato due delle quattro reti con cui i pugliesi si sono imposti sui ciociari. Una coppia che, assieme a quel Simone Bellardini stavolta in panchina, sta vivendo una prima stagione tra i professionisti più che positiva. Exploit tutt'altro che inaspettato perchè, come ci dice anche Alessio Iannuccillo (responsabile del settore giovanile dell'Ostiamare, ndr) si vedeva subito che i due avevano qualcosa in più degli altri: “Quando li prendemmo con noi, facevano i Giovanissimi Fascia B e si vedeva che avevano una marcia in più. Erano piccoli ma tecnicamente erano di un altro livello. Se mi aspettavo un rendimento simile nei professionisti? Onestamente sì perchè parliamo di due tra i migliori giocatori classe '99 che avevamo nel Lazio e si sa che qui il livello è alto”. I due ragazzi si stanno ritagliando un ruolo sempre più importante nei biancorossi. Domenica scorsa è arrivato anche il gol per entrambi, Chinapah su rigore mentre Cabella ha chiuso i giochi sul 4-1 per i suoi rivelandosi come uno dei migliori in campo. Qualità tecniche ma non solo perchè, come ci rivela Iannuccillo, questa coppia di “ex gabbiani” è forte non solo quando ha la palla in mezzo ai piedi: “A livello dilettantistico hanno saputo fare un salto di qualità importante, magari grazie anche al nostro lavoro, ora nel Bari ne stanno facendo un altro. Tecnicamente sono molto forti anche se devono crescere dal punto di vista fisico ma questo dimostra che hanno ancora dei margini di miglioramento importanti. Sono dei ragazzi caratterialmente forti che non si sono montati la testa. Quando erano con noi non hanno mai mancato un allenamento, hanno voglia di lavorare e se continueranno così non avranno nulla da temere”. Onestamente sì perchè parliamo dei due tra i più bravi giocatori 99 nel lazio, livello più alto sicuro facevano bene. Interpreti particolari nei loro ruoli, fisicamente crescere margine di miglioramento ancora più grande Quando li prendemmo noi giovanissimi fascia b si vedeva marcia in più piccoli ma tecnicamente di un altro livello, a livello dilettantistico fatto benissimo poi grazie anche a lavoro nostro fatto salto di qualità a bari ulteirore salto di qualità anche perchè sono deu ragazzi semplici, hanno volgia di lavorare, bravi ragazzi nn sono montati forse questa forza loro. Quando stavano con noi mai mancato allenamento se continueranno così là a bari dimostreranno nn hanno da temere passaggio nei prof , a livello caratteriale sono forti.