Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Cadono tutte le grandi, ne approfitta il Racing Club

La formazione di Petrelli continua a correre e sale al terzo posto, nel girone D il Formia non molla



La prima di ritorno è stata senza dubbio una giornata che ha riservato non poche sorprese. Nel girone C sono infatti cadute in blocco le prime della classe. Per l’Unipomezia è arrivata la seconda sconfitta consecutiva, dopo ben 16 risultati utili di fila. La formazione di Mancini sta attraversando il primo momento di difficoltà dall’inizio della stagione. Al De Fonseca la Libertas Casilina ha conquistato tre punti meritati, riuscendo a concedere pochissimo ai pometini, apparsi troppo lenti e decisamente a corto di idee. Dovrà essere bravo il tecnico a far ripartire immediatamente i suoi, anche se è fisiologico che nel corso della stagione anche una squadra forte come quella rossoblu attraversi dei periodi di calo. Una sconfitta che però non ha prodotto cambiamenti in testa alla classifica, considerando la fragorosa sconfitta del Team Nuova Florida in casa dell’Alberone. Caduta ancor più pesante è stata quella del Real Colosseum in casa del Cori ultimo in classifica. I giallorossi sono riusciti ad imporsi per 2-1 sui romani, portando Ivano Bellei a rassegnare le proprie dimissioni. Continua invece a vincere il Racing Club, che sale al terzo posto e mantiene ancora una volta la porta inviolata. Continua a prendere quota il Dilettanti Falasche che, espugnando il Vittiglio, si porta al quinto posto in classifica. Torna invece al successo, dopo sei giornate, la Lupa Frascati che si aggiudica di misura il match con la Vjs Velletri. Infine, continua a risalire la classifica la Semprevisa di Scarfini che, dopo esser stata ad un passo dal baratro, si ritrova ora a pochi punti dalle zone che contano.

Petrelli, Racing ClubNel gruppo D succede invece l’esatto contrario, con le prime tre che vincono ed allungano sulle altre. Il Formia apre il girone di ritorno con una goleada, non la prima di questa stagione, sull’Atletico Boville. Vince in trasferta l’Alatri che espugna Hermada con le reti di Pompili e Settani. Torna a sorridere il Calcio Sezze che, al termine del festival del gol, conquista i tre punti con il Real Cassino. Non riescono, invece, a vincere il Sermoneta di mister Stefanini, sconfitta a Sabaudia, e la Pro Calcio Lenola, che non va oltre lo 0-0 a Tecchiena. Nella zona calda della graduatoria arrivano tre punti pesantissimi per il Latina Scalo, che ringrazia Peressini e si riavvicina alle altre squadre di bassa classifica.