Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Calcio Sezze, il Ds Centra tira un primo bilancio e presenta Scuoch

Ecco le dichiarazioni del direttore sportivo Tonino Centra dopo un mese e mezzo dall'inizio del campionato e la conferma dell'acquisto del difensore ex Sulmona e Latina



Un mese e mezzo di torneo, 6 gare disputate (più una in Coppa Italia), 10 punti, frutto di 3 vittorie, un pareggio e 2 sconfitte, quarta piazza del raggruppamento a sei punti dalla vetta e la concreta possibilità di prendersi la terza piazza battendo domenica prossima l'Hermada al "Tasciotti". Sono questi i numeri del Calcio Sezze i questa prima fase di stagione. E a parlarne è il direttore sportivo del club, Tonino Centra, che analizza il momento dei suoi e spiega: "Procede tutto secondo il programma stabilito ad inizio anno dalla società, che in più occasioni ha ribadito il concetto che questa stagione sarebbe stata positiva se migliore rispetto a quella passata. Per il momento siamo quarti, con la seria possibilità di essere terzi da domenica sera. L'obiettivo - precisa il ds del Calcio Sezze - è quello di costruire una squadra che nel giro di un paio di anni possa fare il salto di categoria. Per questa stagione le prime indicazioni hanno dimostrato che compagini come Bovillense e Dinamo Colli hanno sicuramente qualcosa in più rispetto a noi e alle altre. Però nel calcio niente è scritto e potrebbe succedere di tutto. Dal canto nostro - continua Tonino Centra - ci godiamo il momento alla luce della bellissima prestazione di domenica scorsa a Fontana Liri, un campo difficilissimo dove chiunque faticherà in questa stagione a fare punti. Domenica scorsa è arrivata la reazione che tutti stavamo aspettando e la squadra ha messo in campo un gran cuore restando per 90' concentrata, compatta e unita. Giovani ed esperti - prosegue il direttore sportivo del Sezze - che si sono messi a disposizione del mister ed hanno giocato come sanno portando a casa tre punti meritati". Insomma un primo bilancio decisamente positivo, nonostante qualche punto perso per strada: "Contro l'Alatri e contro il Pontinia - spiega ancora Tonino Centra - siamo consapevoli di aver perso almeno tre punti che adesso ci farebbero stare più a ridosso della vetta. Ma la gara contro il Pontinia è stato anche un momento che poi ci ha permesso di fare quadrato, di parlarci e di ritrovare lo smalto che sembrava perso. Siamo soddisfatti, nonostante un po' di sfortuna che in questo periodo ci ha condizionato. Perdere per alcune partite giocatori del calibro di Stefanini, Petrussa, Martelletta, Ciotti e Coia, oltre a Medoro che domenica non sarebbe nemmeno dovuto andare in panchina e poi ha messo a segno un eurogol - conclude Tonino Centra - fa capire che i punti ottenuti finora hanno un valore ancora più importante".

Intanto, per sopperire proprio a queste situazioni che hanno decimato la rosa in poche settimane, il Calcio Sezze ha anticipato una manovra prevista per dicembre: in queste ore si è concluso l'accordo con il difensore Christian Scuoch, classe 1990 con un recente passato in serie D (l'ultimo anno al Sulmona), che qualche anno fa vinse il campionato di Eccellenza con l'allora FC Latina. Un acquisto importante, come spiega il direttore sportivo: "E' un ragazzo sul quale molte squadre avevano messo gli occhi addosso e siamo davvero soddisfatti che tra tante offerte abbia scelto quella del Sezze, convinto dal progetto e dallo spirito con il quale la nostra società sta conducendo questa avventura. Per la Promozione - conclude Centra - Scuoch è un lusso e sono sicuro che farà bene".