Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Calcio Sezze, l'euforia di Di Iemma: "Godiamoci questo momento"

Le dichiarazioni del direttore generale dopo la bella affermazione contro la Vjs Velletri in Coppa Italia



Fabrizio Di Iemma ©calciosezze.itLa bella prova di carattere contro la Vjs Velletri nel ritorno dei trentaduesimi di Coppa Italia ha dato morale a tutto l’ambiente del Calcio Sezze. A parlare del buon momento della squadra è il direttore generale del club, Fabrizio Di Emma, che traccia anche un bilancio di queste prime fasi del torneo Promozione: “Siamo sicuramente soddisfatti di come stiano andando le cose, considerato soprattutto che dall’inizio della stagione non siamo mai riusciti a schierare una formazione tipo, con alcuni pezzi da novanta del nostro mercato fermi per infortunio. Ora però – spiega il dg del Sezze – le cose sembrano andare nella giusta direzione e alcuni giocatori stanno recuperando per le prossime, delicate, partite”. Di Emma parla volentieri della bella prova di carattere contro il Velletri in Coppa: “Lo spirito della squadra è stato quello giusto. All’andata il mister era stato costretto ad un pesante turnover per risparmiare qualche elemento a causa dei noti problemi di infermeria. Mercoledì, invece, a ranghi quasi completi, abbiamo dimostrato tutto il nostro valore, prendendoci una qualificazione meritata ed importante, in una competizione cui teniamo tutti”. Bene in Coppa Italia, benino in campionato, con alcuni preziosi punti persi per strada: “Sicuramente vantiamo un debito di almeno quattro punti e con risultati diversi contro Alatri e Pontinia adesso ci sarebbero altre cose di cui parlare, ma comunque voliamo bassi. Sappiamo quali sono i nostri obiettivi stagionali – precisa Di Emma – e quanti sacrifici servono per raggiungerli. Intanto godiamoci il momento, poi si vedrà. La soddisfazione maggiore è quella di essere consapevoli di aver cambiato moltissimo in questa stagione rispetto a quella precedente. Basti pensare che il 60% della nostra rosa è composto da giocatori che hanno fatto parte del nostro settore giovanile. Questo – spiega il direttore generale – è motivo di grande orgoglio e ci fa capire che questa è la strada che bisogna continuare a perseguire”. Una strada che finora è stata insidiosa, ma che già si può definire ricca di soddisfazioni. Il segreto? “Sicuramente una società compatta e consapevole dei propri mezzi e di come metterli a disposizione dell’intero sistema Calcio Sezze. Con i vertici e con gli altri componenti il confronto è praticamente quotidiano e sapere che la fiducia è tanta mette in condizioni di svolgere meglio il proprio lavoro”. La squadra, intanto, è tornata ad allenarsi dopo la gara infrasettimanale contro il Velletri. Obiettivo Arce, dove domenica alle 11, i ragazzi di Antonio Gaeta cercheranno di dare seguito al buon momento che si sta attraversando.