Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Calcio Sezze: la parola al presidente Marco Gaeta

Il numero uno del club parla della prossima stagione, partendo dalla conferma di Antonio Gaeta come tecnico della prima squadra



Una società sana e stabile, aperta a tutti quelli che hanno idee e proposte per favorire la crescita, un settore giovanile Il presidente Marco Gaetache continui a dare soddisfazioni e a produrre talenti da valorizzare, una prima squadra composta da giovani, motivati e ambiziosi. Sono questi i pilastri dai quali ha intenzione di ripartire il Calcio Sezze, alla vigilia di una stagione che tutti stanno aspettando. A raccontare questa fase iniziale della stagione 2015/2016 è Marco Gaeta, il presidente che ha preso le redini del sodalizio rossoblu al termine di una serie di confronti all’interno della società iniziati alla fine dello scorso campionato: “Sono stati confronti sereni e costruttivi, a dispetto di alcune voci che circolavano negli ambienti calcistici e non solo. La gestione di una società calcistica, rappresentativa di un intero paese, è un argomento serio e meritevole di una serie di approfondimenti che hanno richiesto un po’ di tempo. Le decisioni prese sono state tutte condivise fra le parti. Adesso non ci resta che iniziare a lavorare seriamente e su più fronti: definizione dell’organigramma societario, rosa della prima squadra e completamento dello staff del settore giovanile. Ringrazio il vicepresidente Renato Gori per la sua disponibilità e per i suoi preziosi suggerimenti. Non ho mai creduto – prosegue il massimo dirigente rossoblu – all’idea di un uomo solo al comando. E sono convinto che ogni contributo e ogni compartecipazione possano essere una base solida sulla quale ripartire”. Dal fronte prima squadra la prima buona notizia, confermata un paio di giorni fa, riguarda la conferma di Antonio Gaeta alla guida tecnica: “Il mister – spiega il presidente – è una persona seria e parecchio stimata, dai giocatori, dallo staff e dalla stessa società. Inoltre ha accettato di restare sottoscrivendo senza alcuna remora il percorso del Calcio Sezze e credo che abbia voglia quanto noi di migliorare i risultati, già buoni, raggiunti nella passata stagione”. Mister e dirigenza in questi giorni hanno iniziato una serie di incontri per stabilire quali siano i progetti a breve termine e quale la rosa migliore da potergli mettere a disposizione. In parallelo la società sta definendo lo staff tecnico per il settore giovanile: “Stiamo già lavorando in questo senso per definire i tecnici che lavoreranno sulle squadre del nostro vivaio. La prima importante conferma – prosegue Gaeta – è quella che riguarda Giuseppe Consoli, che continuerà ad allenare gli Allievi Regionali. Nelle prossime settimane anche gli altri allenatori verranno ufficializzati. I giovani – Antonio Gaeta, tecnico della prima squadraspiega Gaeta – sono fondamentali e sono sicuro che grazie alle strutture e alla passione di tecnici e dirigenti continueranno a darci le soddisfazioni che mai ci hanno fatto mancare”. Lo slittamento dell’inizio dei campionati permetterà alle squadre di iniziare a lavorare con più tranquillità intorno al periodo di Ferragosto: “Da un punto di vista burocratico – continua Gaeta – stiamo rispettando tutti gli adempimenti previsti e in questo contesto mi preme ringraziare il segretario Ferdinando Sambucci per l’eccellente lavoro che sta facendo in questi giorni”. Un pensiero, infine, il presidente vuole rivolgerlo a Roberto Rossi: “Non posso che ringraziarlo di cuore per l’opportunità che due anni fa mi ha concesso permettendomi di entrare in questa società. I suoi consigli e la sua vicinanza saranno la base sulla quale ripartire in questa mia esperienza da presidente. Sezze e il mondo sportivo di questa regione – conclude Marco Gaeta – devono tantissimo a Roberto Rossi e al lavoro che ha svolto in oltre dieci anni da dirigente di questa società”.