Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Calcio Sezze: le parole di Centra e di Di Trapani

Dopo la vittoria con il Sabaudia la formazione setina ha agganciato in vetta al campionato l'Arpino



Il capitano Di TrapaniC’è ovvia e giustificabile soddisfazione in casa del Calcio Sezze dopo la bella e sofferta vittoria contro il Sabaudia, che porta i rossoblu a quota 22 in classifica, in coabitazione con l’Arpino in vetta al raggruppamento D, ma con ancora una gara da recuperare, a Formia. A parlare dopo la gara sono stati il Direttore Generale Tonino Centra e il capitano Giovanni Di Trapano: “E’ stata – spiega il dg setino – una vittoria difficile, come sono difficili tutte le partite che si affrontano in questo campionato. Una difficoltà maggiore è stata data dal campo che attualmente non è nelle migliori condizioni. Ma è stata una vittoria meritata che testimonia il buon momento della squadra”. Adesso ci si concentra per l’impegno di Coppa mercoledì in casa del Pescatori Ostia: “Sono sicuro che non faremo brutta figura e andremo lì per passare il turno. Abbiamo visto – continua Tonino Centra – i nostri avversari e sappiamo che come squadra sono decisamente alla nostra portata. Poi ci concentreremo sulla gara di domenica contro il Latina Scalo Cimil, un’altra formazione che lotta per salvarsi e che sicuramente ci darà filo da torcere. Da qui a domenica speriamo anche di recuperare la condizione di alcuni giocatori alle prese con acciacchi, che ci permetterebbero di proseguire in questa nostra corsa”. Soddisfatto a fine gara anche Giovanni Di Trapano, il capitano rossoblu. Il difensore analizza il successo e lancia ulteriori sfide per il prossimo futuro: “Abbiamo giocato bene, non abbiamo avuto cali di concentrazione nonostante il campo pesante e non abbiamo subito gol. Direi che il momento è buono e ce lo godiamo”. Unico neo di giornata l’infortunio di Stefanini, costretto ad interrompere la sua gara al 60’ per un problema al ginocchio dopo un duro contrasto: “E’ il portiere che ha subito meno gol in tutto il campionato e per noi è un valore assoluto. Sono sicuro – spiega il capitano del Calcio Sezze – che domenica tornerà in campo, perché ha un gran carattere e non vorrà mancare. E’ duro a morire”. Un pensiero, infine, per due persone che in modo diverso sono vicine al Calcio Sezze e alle quali la società e la squadra vogliono restituire qualcosa: “Voglio ringraziare Gianni Baratta che dopo un periodo difficile è tornato allo stadio a sostenerci. E voglio esprimere un pensiero a nome della squadra – conclude Di Trapano – per Marco Rosella, che sarà costretto a stare lontano dai campi per un po’. Speriamo di rivederlo presto e che presto possa tornare nel gruppo insieme a noi”.