Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Calcio Sezze, parla Piccaro: "Peccato per alcune situazioni, ma è stata comunque una grande stagione"

Il fisioterapista e massaggiatore della formazione setina analizza la stagione che si sta per chiudere



“Gli infortuni purtroppo sono stati un fattore determinante e non ci hanno permesso di arrivare ai playoff, che avevamo dimostrato ampiamente di meritare per quanto fatto vedere sul campo”. Ha le idee chiarissime Salvatore Salvatore PiccaroPiccaro, fisioterapista e massaggiatore del Calcio Sezze, che analizza la stagione che si concluderà domenica prossima al “Tasciotti” contro la Bovillense: “Il bilancio – spiega Piccaro – è comunque positivo. Fino alla sconfitta di Sabaudia eravamo in corsa per un posto nei playoff, poi però proprio in quella gara abbiamo rovinato tutto perdendo il treno delle migliori. Con i tre punti persi a Sabaudia e i due contro il Priverno saremmo ancora lì a giocarci l’accesso all’Eccellenza. Ma la stagione resta positiva, considerato che abbiamo messo in mostra un buon calcio e giovani che hanno dato prova di essere pronti, bravi ragazzi che faranno comodo anche nelle prossime stagioni. Molti li abbiamo lanciati e molti ne abbiamo scoperti”. Resta il rammarico per alcune situazioni in cui il fattore fortuna è stato determinante: “Gli infortuni ci hanno sicuramente condizionato. Essere costretti a lasciare fuori dal campo giocatori di un certo calibro è stato un regalo che abbiamo nostro malgrado fatto agli avversari. Mi riferisco soprattutto a Massimo Ciotti, che doveva fare la differenza ma è stato sfortunato con continue ricadute. Oppure ad Alessandro Berti, pezzo pregiato del mercato di gennaio, che si è fatto male dopo poche partite e che, per quanto dimostrato quando è sceso in campo, si vedeva sarebbe stato utile. Per non parlare di Gabriele Antonucci, altra grave assenza che ha condizionato il nostro rendimento”. Per quanto riguarda la sua di stagione Piccaro, ormai da oltre dieci anni nel calcio setino, alla quarta stagione nel Calcio Sezze, si ritiene soddisfatto: “Lavoro con un gruppo fantastico, un allenatore davvero in gamba e una società perfetta che non mi fa mai mancare nulla. Mi piace sottolineare la figura di Lorenzo Bono, osteopata, con il quale da anni abbiamo una collaborazione fruttifera. Nessuno della società – conclude Salvatore Piccaro – si tira mai indietro e nonostante una stagione piena di rimpianti sono sicuro che nella prossima ci metteranno tutti i mezzi a disposizione e l’energia che hanno per portare la squadra dove merita”.