Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Calcio Sezze, Renato Gori: "Stiamo lavorando bene"

Il vicepresidente soddisfatto per il lavoro in vista della prossima stagione: "Abbiamo un radioso futuro davanti"



Renato GoriPrimo passo: solide basi. E’ questo il principio cui ha deciso di ispirarsi la dirigenza del Calcio Sezze, al lavoro in vista della stagione 2015/2016, che prenderà il via la terza domenica di settembre. Il presidente Marco Gaeta e i suoi collaboratori hanno deciso di ripartire da quanto di buono visto nella passata stagione, conclusa al sesto posto della graduatoria con 59 punti. Proprio per questo motivo si è deciso di andare avanti per gradi, a cominciare dalla conferma, già annunciata qualche settimana fa, di Antonio Gaeta, che guiderà la squadra per il secondo anno consecutivo. A quel punto i dirigenti e il mister si sono messi a tavolino per disegnare la nuova rosa, a cominciare da importanti conferme, che si sono particolarmente distinti nella passata stagione. Faranno ancora parte del Sezze Stefanini, Coia (a segno 21 volte lo scorso anno), Martelletta, Di Trapano, Petrussa, insieme ai giovani Cece, Rieti, Manni, Colongi e Antonucci. Una solida base con la quale partire, in attesa dei colpi di mercato che Sezze sferrerà in queste settimane. A loro verranno poi aggiunti ulteriori giovani che inizieranno la preparazione con la prima squadra e verrà valutato il loro eventuale utilizzo nel corso del torneo di Promozione. A parlare della situazione in casa Calcio Sezze è il vicepresidente Renato Gori, che spiega: “Stiamo operando bene nonostante siamo partiti un po’ in ritardo per l’avvicendamento al vertice della società. A questo proposito non posso che ringraziare Roberto Rossi per quanto fatto in questi anni. Se oggi Sezze può vantare un settore giovanile di altissimo livello lo dobbiamo soprattutto alle capacità e alla passione di Roberto Rossi. Per quanto riguarda il futuro, soprattutto della prima squadra, non posso che ritenermi soddisfatto del lavoro che stanno facendo i nostri dirigenti. E’ stato confermato un grande allenatore come Antonio Gaeta e allo stesso tempo ci sono state le conferme di 7/8 giocatori che tanto bene hanno fatto nella stagione scorsa. A loro verranno aggiunti alcuni importanti giocatori sui quali la società ha deciso di puntare e con i quali sono in corso trattative”. Della sua posizione all’interno della società e delle ambizioni per la prossima stagione il vicepresidente non ha dubbi: “Io resterò a dare il mio contributo perché sono convinto che questa società ha un radioso futuro davanti. E lo farò finché al timone ci saranno persone in gamba come il presidente Marco Gaeta. Per quanto riguarda la prima squadra noi abbiamo tutte le carte in regola per non sfigurare e sono sicuro che i risultati arriveranno”.