Notizie

Calicchio: "Al parco Ceccarelli, un tuffo nell'antica Roma"

L'assessore comunale ai Servizi Sociali e alla scuola soddisfatto della tre giorni dedicata alla rievocazione storica dell'epoca romana: "Un'iniziativa che si rivolge principalmente ai ragazzi"



Un momento della tre giorni al parco Ceccarelli"Un tuffo nel passato, nell'epoca romana, per conoscere meglio la civiltà da dove proveniamo e il grande patrimonio culturale che ci ha lasciato in eredità”. Lo ha dichiarato l'assessore ai Servizi Sociali e alla Scuola del Comune di Fiumicino, Paolo Calicchio, a margine della tre giorni (29-30-31 maggio) dedicata alla rievocazione storica dell'epoca romana e svoltasi nel “Parco Alessandro Ceccarelli” di Fiumicino. L'evento, fortemente voluto dall'Assessorato, è stato realizzato in collaborazione con l'associazione culturale "Civiltà romana", nata nel 2010 e impegnata nella ricostruzione, rievocazione storica e di archeologia sperimentale in stretta collaborazione con università, musei e scuole. “Ed è proprio ai ragazzi che questa iniziativa vuole rivolgersi – prosegue l'assessore Calicchio, anche lui da sempre appassionato della storia romana - Perché la didattica non passa solo per le pagine dei libri, ma anche attraverso progetti come questo, in cui i ragazzi possono capire meglio gli usi e i costumi degli antichi”. Nella giornata del venerdì infatti, i legionari sono entrati nelle scuole di via Rodano, Coni Zugna e  Lido Faro portando concretamente l'antica Roma sui banchi di scuola. Al parco Ceccarelli, i ragazzi hanno potuto osservare tutte le altre figure storiche rievocate: i senatori romani, i gladiatori, i centurioni, gli schiavi, figure religiose; capire il ruolo che avevano nella società, capire gli strumenti che utilizzavano in battaglia ma anche nella vita quotidiana e nella realizzazione delle grandi opere.  Anche lo sport ha avuto il suo spazio: con spade di legno e scudi alla mano, i bambini si sono divertiti riproponendo le battaglie e la disciplina dell'antica scherma. “Approfondire la storia dell'impero romano – ha aggiunto l'assessore -  è ancor più importante nel nostro territorio, in cui straordinario è il loro lascito culturale ed archeologico”. All'iniziativa erano presenti la consigliera Erica Antonelli e, ospite d'eccezione, il dott. Renato Sebastiani, della Soprintendenza per i beni archeologici di Roma. “Una visita importante – ha concluso l'assessore Calicchio - che dimostra la proficua collaborazione e sinergia instaurata tra il Comune di Fiumicino e la Sovrintendenza”. Sempre nel fine settimana si è svolta “La festa dei vicini”, proprio accanto all'accampamento romano. “Un momento per rimettere al centro il buon vicinato e la collaborazione tra cittadini” ha detto l'assessore Calicchio, ringraziando il lavoro e l'impegno dell'associazione “Arcobaleno di Ale” che ha promosso “un'iniziativa ricca di tutti i colori dell'iride” in collaborazione con Ater e con il Comune di Fiumicino.