Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Campanella fa volare la Vigor Perconti e mette al tappeto la Castelnuovese

La rete del numero sette blaugrana nella seconda metà di partita permette ai padroni di casa di mister Bellinati di trovare la quarta vittoria stagionale



13a Giornata - 30 nov 2014
1 - 0

MARCATORE 13’st Campanella

VIGOR PERCONTI Scalabrin, Nicolini, Pomposelli, Lisari, Falessi, Di Ruzza, Campanella, Borgia (9’st Di Bari), Caverni, Colarossi (47’st Sambruni), Piccolo (6’st Provaroni) PANCHINA Di Masi, Moro, Zampolini, Amici ALLENATORE Bellinati

CASTELNUOVESE Zitelli, Ottentoti, Alberghini, Ceraselli (32’st La Greca), Bernardi, Castagnola, Lorenzi (32’st Scarafile), Fabbricatti, Belli (18’st Ricci), Di Cesare, Palmieri PANCHINA Tulli, Migliorelli, Di Berardino, Narcisi. ALLENATORE Gregori

ARBITRO Valentini di Ciampino

ASSISTENTI Mari e Tasciotti di Latina

NOTE Ammoniti Ceraselli, Caverni, Di Ruzza Angoli 4-1 Rec. 0’pt; 5’st


Il match winner CampanellaLa Vigor Perconti conquista una vittoria preziosissima in ottica salvezza nello scontro diretto con la Castelnuovese del neo allenatore Gregori: al Vigor Center finisce 1-0 per i blaugrana, grazie al goal di Campanella nella ripresa. C’era attesa per il “ritorno a casa” degli ex Palmieri e Narcisi, giocatori artefici del tricolore Juniores nel 2012 e che ora militano nella formazione di Castenuovo di Porto (ma che ufficialmente disputa le proprie gare interne a Riano, ndr), con l’attaccante schierato titolare ed il difensore convocato seppur non al meglio della condizione fisica per un piccolo problema inguinale. 

Tutte della Vigor Perconti le occasioni da rete del primo tempo: al 13’ ci prova Campanella, ma la sua conclusione termina a fondo campo. Al 21’ Falessi mette al centro dalla sinistra, ma lo stesso esterno campione d’Italia con la Juniores non ci arriva per una questione di secondi. Passano nove minuti e Caverni sciupa incredibilmente di testa, sulla ribattuta di Zitelli in seguito ad una conclusione potente sempre di Campanella da fuori. Si va così al riposo sullo 0-0. Occasionissima Vigor all’8’ con il tiro di Borgia che viene respinto dall’estremo difensore ospite, pochi istanti prima di lasciare spazio a Di Bari. Il punteggio si sblocca cinque giri di lancette più tardi, grazie al tocco delizioso sottomisura di un Campanella davvero fra i migliori in campo quest’oggi, che non ha lasciato scampo a Zitelli. Gli ospiti mettono il naso fuori dalla propria area di rigore soltanto al 33’ della ripresa, con la pericolosissima conclusione da fuori di La Greca, sulla quale Scalabrin si è fatto trovare pronto alla deviazione in corner. Caverni cerca la gioia personale in pieno recupero, ma Zitelli c’é. Con questo successo, la Vigor sale a quota 18 punti, mentre la Castelnuovese resta ferma a 10: domenica prossima Fiano R.-Vigor Perconti e Castelnuovese-La Sabina.