Notizie

Capitale in musica: gli appuntamenti del week end

Prende il via la stagione di eventi musicali a Roma



Robert Plant si esibirà sabato 12 all'Auditorium Parco della MusicaSe è vero che New York è la città che non dorme mai, va anche detto che Roma Capitale, soprattutto nel periodo estivo, tiene il passo con le metropoli più vive del globo. Per gli appassionati di musica il concetto di vacanza mutua d’improvviso davanti alla scaletta degli eventi romani in lista da qui ad agosto. Il weekend che andiamo ad affrontare è letteralmente costellato di concerti, proviamo qui a stilarne un’umile lista:


  • VENERDI' 11

  • - Al Roma Vintage 2014 di via Casilina 708 prosegue la rassegna musicale Airport One: dalle 22 si alterneranno sul palco Nada, cantante toscana, e la band folk rock Ardecore. Dopo aver condiviso lo stesso palco e le stesse canzoni qualche anno fa, le due band si riuniscono mantenendo però due set differenti, presentando alcuni pezzi dei rispettivi nuovi album.

  • - A Villa Ada per il festival “Roma Incontra il Mondo 2014” si esibiranno Teho Teardo & Blixa Bargeld, sempre dalle 22, con il loro ultimo progetto insieme che ha dato vita a un disco elaborato, elettronico e industrial.

  • - Grande notte allo Stadio Olimpico che stasera ospita la prima di due tappe italiane dei Modà: aprono il concerto i Dear Jack ma la grande sorpresa è rappresentata dai moltissimi ospiti speciali che si alterneranno sul palco. Si attendono infatti Renga, i Tazenda, Bianca Aztei e perfino Pau Donès dei mitici Jarabe de Palo.

  • - Al bistrot La Credenza Della Suocera ci potremmo distendere sulle morbide note degli Erberomantiche e il loro “folk’n’roll” sorseggiando un bicchiere di buon vino rosso.

  • - A Le Terrazze dalle 21.30 una serie di dj set di musica vintage fra gli anni ’70 e i 2000 risuonerà fino a tarda notte, ma in prima fila c’è uno special guest di tutto rispetto: Ivana Spagna.

  • - All’Auditorium Parco Della Musica evento sensazionale per tutti gli amanti del jazz: Keith Jarrett in concerto. Lui e il suo pianoforte hanno composto musiche che hanno accompagnato immensi artisti jazz e fusion, partendo da Miles Davis per finire con Art Blakey. Biglietti in vendita dal 24 marzo, ammesso che ne siano rimasti.


  • SABATO 12

  • - Roma Vintage 2014, stavolta tocca ai Be Forest, gruppo pesarese di fama internazionale nel campo del dream pop con influenze Shoegaze. Ad accompagnarli l’alternative pop rock de i romanissimi La Distanza Della Luna, dalle 22.30

  • - Villa Ada, stavolta ci siamo superati: tutti i rastaman e le reggae massive della capitale hanno un appuntamento a dir poco obbligatorio, con Dawn Penn & The Shanty Band, che dopo qualche anno di lontananza dalle etichette discografiche (sono in giro “solo” dal 1967) ritornano a bomba dopo un periodo di studio londinese che ha portato sonorità più urban nel colorato mondo del roots reggae.

  • - Piazza del Popolo diventa territorio rock, anzi hard rock, per ben sei ore di musica ininterrotta (e gratuita!). Headliner dell’evento sono i Negramaro, il cui nome basterebbe già solo a riempire la celebre piazza. Ma i palchi sono due, perché? Semplice: in occasione dell’Hard Rock Live Roma giunge nella capitale anche l’itinerante festival Hard Rock Rising “On the Road” Tour, che dopo altre 15 tappe internazionali porta nella capitale 10 band emergenti: Sadie & The Hotheads, Jack Caselli, Ben Montague, i Velvet, i romani Kutso, The Carnabys, i Joyfield, gli El Santo e The Fratellis.

  • - All’Auditorium Parco della Musica arriva un dio della musica: Robert Plant. Ex cantante dei Led Zeppelin, Plant si accompagna ai The Sensationl Space Shifters per uno spettacolo imperdibile. I North Mississipi Allstars, gruppo americano attivo dal ’96 che coinvolge con sonorità rock/blues, apriranno le danze dell’evento.

  • - Roma Fringe Festival, il closing party è tutto un programma: i Presi Per Caso, nota rock band della Capitale, nata nel penitenziario di Rebibbia e al quarto album all’attivo, si esibiranno gratuitamente dal palco di Villa Mercede al 115 della Tiburtina, facendoci ballare, ridere e anche un po’ riflettere sulle tematiche del carcere, dell’isolamento e della giustizia altalenante. Il tutto sulle note dell’ultimo disco “FUORI (ma solo per un breve permesso-premio)”.


  • DOMENICA 13

  • - Mega evento al Black Out per il Brazil World Cup 2014: dopo la trasmissione della finalissima dei Mondiali si alterneranno sul palco gli Is Tropical, trio londinese di new wave e rock elettronico, i Moustache Prawn, forti esponenti  dell’indie rock nostrano, gli Astral Week, giovane gruppo romano alternative rock, Le Mura, band psych rock attiva dal 2011, e per finire i The Q’s, anche loro romani, indie rock con pizzichi abbondanti di new wave.

  • - Al Roma Vintage chiude il weekend una band piuttosto spinta. Serviva qualcosa di poderoso, che potesse riempire le orecchie abbastanza da superare la lunga settimana lavorativa, restando in piedi per il prossimo finesettimana con annessi eventi musicali. I vincitori sono gli Zaibatsu: orgoglio tricolore, la band spinge regressive rock come fosse parte del loro dna, senza disdegnare alcune influenze stoner e un leggerissimo fiato di elettronica che arricchisce e aggiunge ulteriore peso (come se ce ne fosse bisogno).


  • Finisce così il nostro weekend, ma non rattristatevi: Luglio è un mese aureo per gli eventi, che costellano tutti i giorni della settimana senza alcun freno. Parteciperete a qualche concerto? Raccontateci la vostra esperienza nei commenti qua sotto!