Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Capitolina, Mestichella: "Incredibile partire con il Palombara"

Sabato inizia la serie B: la formazione giallonera esordirà contro l'ex squadra del suo presidente



Image titleAd un mese dall’inizio della preparazione estiva, quando l’autunno sembra aver preso ormai il sopravvento, la Capitolina Marconi è pronta per fare sul serio. Sabato, con fischio d’inizio alle ore 15, comincia la Serie B 2015/2016. La squadra del presidente Andrea Mestichella, approdata al campionato nazionale grazie al ripescaggio dalla Serie C1, ricomincerà lì da dove ha finito la passata stagione: dalla Virtus Palombara.

Proprio contro la squadra sabina, infatti, all’ultima giornata della passata stagione e in casa, la Capitolina perse il campionato al culmine di un lungo testa a testa. Il fato ha voluto che Capitolina-Palombara sia anche la partita di cartello della prima giornata della nuova Serie B. Una sorte di déjà vu, uno sliding doorsanche nella carriera dirigenziale di Andrea Mestichella. L’attuale presidente giallonero che lo scorso anno era il DG della Virtus…

“Non vediamo l’ora che cominci il campionato e su quello che è accaduto dal 25 aprile in poi, con il calendario che ci mette di fronte alla mia ex squadra, ci si potrebbe scrivere un libro – racconta il numero uno giallonero -. Ripartiamo da dove ci siamo lasciati e mi troverò di fronte una società nella quale sono stato bene per due anni e con la quale ho vinto tanto. Ora mi trovo dall’altra parte della barricata, so che gli addii non sono mai facili da digerire, ma ora la mia squadra è la Capitolina e ci faremo trovare pronti”. Con l’arrivo di Mestichella è partito il progetto 2.0 del club di Roma Sud, un percorso che ha visto la squadra approdare al campionato nazionale: “Sinora abbiamo realizzato il 100% di quanto ci eravamo prefissati all’inizio dell’anno agonistico: lo staff tecnico è quello che avevamo in mente e potenzialmente la squadra creata può fare molto bene, abbiamo ampi margini di crescita”.

Tornando alla gara col Palombara, Mestichella è sicuro: “Mi attendo una partita con un’intensità molto alta, gagliarda, tosta, d’altronde queste sono una caratteristiche delle squadre di Minicucci, sarà lui il nostro sesto uomo in campo”. E sugli obiettivi stagionali: “Partiamo comunque a fari spenti, provando ad entrare in Coppa Italia. Se poi a metà stagione ci sarà la necessità di rinforzare la squadra, opereremo lì dove eventualmente ci mancherà qualcosa. Tuttavia, tutto questo potrebbe non servire e ci auguriamo che possa essere così”.