Notizie

Capodanno 2015: sul palco del Concertone del Circo Massimo, Mannarino e Subsonica

Appuntamento a partire dalle 21:30, in diretta anche su Radio1. Numerosi gli eventi anche su Via dei Fori Imperiali



Image titleSpiritual Front, Gemitaiz & Madman, Mannarino, Subsonica, Daddyg dei Massive Attack. Ma anche l’Orchestra Operaia di Massimo Nunzi, i performer della Compagnia Opificio in Movimento, Piji e la Swing Valley Band di Giorgio Cùscito. Saranno questi i protagonisti della notte di Capodanno a Roma che, conferma il Sindaco Marino intervenuto questa mattina in Campidoglio per la presentazione della serata “il Comune vuole onorare nonostante le difficoltà economiche.  E se ci sarà brutto tempo – aggiunge il Sindaco - gli artisti mi hanno detto che si metteranno gli impermeabili gialli per esibirsi”.


Circo Massimo. Un appuntamento, quello della notte del 31 dicembre 2014, che si ripete anche quest’anno con due appuntamenti diversi per i romani e non. Al Circo Massimo torna l’appuntamento con il “Concertone”, il grande evento musicale gratuito promosso da Roma Capitale, in collaborazione con la Camera di Commercio di Roma e organizzato da Zètema Progetto Cultura. A salire sul palco del Circo Massimo saranno, fra gli altri, i Subsonica e Mannarino che racconta: “Sono molto felice e piacevolmente sorpreso dell’attenzione che il Comune mi ha riservato. Non me lo aspettavo, anche per via dei miei testi, ma il merito è della figlia del Sindaco (ride, ndr)”. Marino conferma: “Quando operavo in America ero solito ascoltare musica classica o band come i Chicago che mia figlia diceva essere un po’ antiche. Così lei mi ha fatto un corso di rieducazione attraverso un cd con le musiche di Mannarino e sono diventato un esegeta delle sue parole”. 


Via dei Fori. La notte di San Silvestro si animerà anche su via dei Fori Imperiali che, racconta l’Assessore ai Beni Culturali Giovanna Marinelli, “diventerà la cinquantaduesima strada di Roma. Una swing street che ricorda l’importanza, a 70 anni di distanza dalla fine della guerra, di questa musica per Roma: lo swing infatti è il suono della liberazione che accoglieva i soldati nella città”. Ad animare la grande festa all’insegna della musica e del vintage, un viaggio nel tempo tra gli Anni ’30 e gli Anni ’60 composto da due palcoscenici con orchestre e dj, ballerini di Lindy Hop e danzatori professionisti. Insieme alla Swing Valley Band di Giorgio Cùscito, sul palco di Largo Corrado Ricci, sfilerà per via dei Fori Imperiali una marching band accompagnata dai clown del gruppo “Patatrak professionisti del Kaos!” che giocheranno con i bambini presenti. Infine a fare da cornice alla serata, suggestive proiezioni sulle imponenti facciate dei palazzi storici con immagini di repertorio della Swing Era e video mapping in linea con le prerogative vintage della festa.