Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Capolavoro dell'Atletico 2000: tre schiaffi al Savio!

I biancorossi sconfiggono ed agganciano in classifica proprio la squadra di Bolic. Decisivi la doppietta di Anedda e il sigillo di Corsi dopo che Tomei aveva illuso i suoi con il gol che aveva aperto la gara



11a Giornata
3 - 1

MARCATORI Tomei 17'pt (S), Anedda 38'pt e 7'st (A), Corsi 28'st (A)
ATLETICO 2000 Scevola 6,5, Lippi 6,5 , Porcaro 7, Palombo 6,5, Benvenga 7, Giacomozzi 7, Cuna 7, Quercia 6,5 (34'st Savaiano 6), Anedda 7,5(22'st Corsi 7), Angelillo 7, Ciavarro 6,5 PANCHINA Ceccherini, Bruti, Fugazzaro, Gualtieri, Faustini ALLENATORE Boncori
SAVIO Pirinu 7, Liviello 6, Carbone 6, Di Domenicantonio 5,5, Tomei 5,5, Falconieri 5(3'st Lorenti 6), Vecchiotti  5(14'st Calandriello 5,5), Picano 5,5(17'st Nargiso 5), Abruzzetti 5, Passeri 5,5(37'st Bicari 5), Grossi 5,5(3'st Almeida 5,5) PANCHINA Armenia, Valente ALLENATORE Bolic
ARBITRO Tartarone di Frosinone
NOTE Ammoniti Liviello, Corsi, Lorenti

Bolic, tecnico del SavioAl "Catena" il tris dell'Atletico 2000 sul Savio vale il quarto posto in classifica per i padroni di casa che raggiungono meritatamente i biancoblu. Il Savio sembra aver perso lo smalto della prima fase del campionato ed è costretto a cedere il passo ad un Atletico attento e pungente. Ad onor del vero la prima mezzora di gioco è tutt'altro rispetto a quanto riportiamo a fine gara. I biancoblu partono col solito piglio da vincenti e i padroni di casa sembrano fuori causa. Al 17' il Savio si porta in vantaggio con Tomei, il cui colpo di testa arriva puntuale sulla punizione di Di Domenicantonio. Gli ospiti si erano resi protagonisti già con un paio di azioni pericolose. Al 12' era stato proprio Di Domenicantonio a mancare clamorosamente lo specchio della porta con un tiro dalla distanza che colpisce l'interno della traversa tornando in gioco. Al 16' ancora punizione di Di Domenicantonio a servire Passeri che dal limite manda fuori. Il minuto successivo arriva l'1 a 0 e il Savio continua a spingere mancando un'altra ottima occasione al 25' con palla servita a Carbone dalla solita punizione di Di Domenicantonio , ma il colpo di testa del numero 3 ospite finisce di poco a lato. Al 31' ancora Savio protagonista, ma stavolta si tratta di Pirinu che salva miracolosamente sul tiro di Ciavarro, sfuggito di prepotenza al controllo della difesa biancoblu. Due minuti dopo è ancora il portierone ospite a salvare il vantaggio, opponendosi con prontezza alla perfetta punizione di Angelillo. L'Atletico 2000 inizia a crederci e al 38' l'ottimo pallone messo al centro da Palombo per Anedda finisce in rete per l'uno pari. I padroni di casa iniziano a fare sul serio e al 45' lisciano il vantaggio prima del riposo, con un diagonale sul secondo palo di Cuna che, a portiere battuto, esce di pochissimo. Uno pari e  si va negli spogliatoi.

Il secondo tempo prende il via con una clamorosa traversa di Ciavarro quando erano trascorsi appena 38'' di gioco. L'Atletico mostra subito i denti e non passa molto per vederli andare in vantaggio. Siamo al 7' quando Anedda, dal centro dell'area, piazza in rete con gran decisione, regalandosi anche la soddisfazione della doppietta personale. Il Savio risponde prima con Abruzzetti poi con Passeri, ma entrambi mancano lo specchio della porta. Bolic mischia le carte in tavola ma non basta a restituire agli ospiti il pallino del gioco. Al 28' l'Atletico 2000 mette il sigillo sul match. Punizione di Angelillo da destra verso il centro a pescare il neo entrato Corsi per il tap in vincente. Per il Savio non c'è nulla da fare. I ragazzi di Bolic tengono palla nell'ultimo quarto d'ora del match, ma l'Atletico chiude su ogni possibile pallone, rendendo totalmente sterile il pressing biancoblu.