Notizie

Carabinieri, diversi arresti tra la giornata di ieri e oggi

Operazioni scattate nelle zone Palmiro Togliatti, Prati ed Eur



Image titleLo scorso pomeriggio, in via Palmiro Togliatti, i Carabinieri della Stazione Roma Santa Maria del Soccorso hanno arrestato un uomo di 59 anni, italiano, disoccupato e già conosciuto alle forze dell’ordine, con l’accusa di rapina aggravata. Armato di un grosso bastone, l’uomo ha aggredito una donna romena, di 36 anni, che si stava prostituendo alla quale ha rapinato due banconote da 20 euro. Successivamente ha aggredito anche un’altra ragazza di 25 anni, intervenuta nel tentativo di aiutarla e le ha rubato il cellulare dopo averla colpita anche con un bastone. Intervenuti su segnalazione al 112, i militari hanno bloccato l’uomo mentre si stava allontanando dal luogo dell’aggressione, trovandolo in possesso del bastone, i soldi ed il telefono cellulare. Dopo l’arresto, l’uomo è stato accompagnato in caserma e trattenuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.


Inoltre i Carabinieri della Stazione Roma Prati hanno arrestato un uomo, romano, di 48 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine con l’accusa di tentato furto aggravato. Nella tarda mattinata di ieri, in via Marcantonio Colonna, l’uomo ha forzato la catena di una bicicletta parcheggiata in strada, di proprietà di una giovane turista americana. Il malintenzionato è stato subito bloccato ed arrestato dai Carabinieri di pattuglia, che notato il furto sono subito intervenuti. La bicicletta è stata restituita alla proprietaria e l’uomo è stato accompagnato in caserma in attesa di essere giudicato con il rito direttissimo.


Image titleStamattina i Carabinieri della Compagnia Roma Eur hanno arrestato due uomini, entrambi italiani, di 38 e 45 anni, già conosciuti alle forze dell’ordine, con l’accusa di furto in concorso. In viale Leonardo da Vinci, i due stavano forzando i bauletti di alcuni scooter in sosta per rubarne il contenuto. Allertati dalla Centrale Operativa, i Carabinieri si sono subito recati sul posto e i ladri sono scappati a bordo di un autovettura, ma dopo poco sono stati intercettati e bloccati. Nella loro auto i Carabinieri hanno rinvenuto vari arnesi da scasso e refurtiva consistente in caschi, giubbini e altri oggetti che sono stati consegnati ai proprietari delle moto forzate. I due uomini sono stati accompagnati in caserma in attesa del rito direttissimo.