Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Cardella apre, Cicala chiude: 1-1 tra Pomezia e Città di Minturnomarina

La formazione di Punzi si porta in vantaggio con l'esterno, ma viene ripresa dal calcio di rigore del numero otto ospite. Tre cartellini rossi



11a Giornata - 16 nov 2014
1 - 1

MARCATORI Cardella 25’pt (P), Cicala rig. 37’pt (C)

POMEZIA Mastella 6, Lauri 6 (35’st Papili sv), Peri 5.5, Nardi 6.5, Morini 6, Sales 6, Lo Pinto 5.5, Flore 4.5, Ciccarelli 5 (20’st Bianchini 6), Romondini 6.5, Cardella 6.5 (48’st Caratelli sv) PANCHINA Santilli, Mari, Sterlicchio, Fedeli ALLENATORE Punzi

CITTA’ DI MINTURNOMARINA Cenerelli D. 7, Papa 6, Iannitti 6, Castiglione 5.5, Sica 6.5, Uva 5.5, Moretti 6.5, Cicala 7, Cipriani 7.5, Cenerelli S. 6 (40’st Petrillo sv), Pirolozzi 5.5 PANCHINA Franco, Cantiello, Mastroluca, Graziano, Lellero, D'Ambrosio, Pernice ALLENATORE Pernice

ARBITRO Marchioni di Rieti, 6.5

ASSISTENTI Pasquali di Roma 2, Milazzo di Frosinone

NOTE Espulsi al 4’st Flore (P)e 35’st Castiglione (C), 46’st Peri (P) tutti per doppia ammonizione Ammoniti Uva, Cipriani, Bianchini Angoli 5-7 Rec. 3‘pt –5 ‘st


Image titleTermina in parità la sfida tra Pomezia e Città di Minturno. Gara equilibrata con gli ospiti che hanno avuto forse il demerito di accontentarsi del pareggio, anche quando hanno potuto giocare per mezz’ora con l’uomo in più in avvio di ripresa. Un punto comunque giusto sia per il team di Punzi, costretto a fare a meno in partenza di Bacchiocchi, Pascucci, Martinelli e Muratore, che per i rossoblu di Pernice, che hanno comunque messo in mostra alcune individualità di altissimo livello come Cipriani e Cicala. 


Primo tempo. Il Città di Minturno parte subito con aggressività, attaccando i portatori di palla pontini. Per questo nei primi minuti la manovra della squadra di Punzi non è fluida, anche se le prime azione sono proprio dei padroni di casa. Al 2’ Cardella mette in area una palla insidiosa, che la difesa ospite respinge. La sfera finisce sui piedi di Romondini che, dal limite, calcia di prima intenzione impegnando a terra Cenerelli. Al 9’ ancora Pomezia pericoloso: Ciccarelli serve Cardella, che si accentra e calcia in porta. La palla viene rimpallata e termina a lo Pinto che da buona posizione si gira ma calcia malamente sopra la traversa. Al 12’ si fa vedere il Minturno con una palla insidiosa di Moretti, che attraversa tutto lo specchio della porta, senza che nessun attaccante rossoblu trovi il tocco vincente. Al 24’ Sales perde una brutta palla sulla sua tre quarti, ne approfitta Cenerelli, che però ,manda sul fondo con la conclusione dalla distanza. Sul capovolgimento di fronte arriva il vantaggio pontino. Palla millimetrica di Romondini, che pesca Cardella sul filo del fuorigioco. L’attaccante rossoblu controlla alla perfezione, punta Cenerelli e lo scavalca con un preciso tocco per l’1-0 Pomezia. La reazione del team di Pernice non si fa attendere. Il Città di Minturno alza il baricentro e al 37’ trova il pareggio. Lancio lungo dalla difesa ospite, Cenerelli prolunga per Cipriani, che non trova la palla che termina invece sul braccio di Peri. Tocco forse involontario, ma troppo evidente per non essere sanzionato con il rigore. Sul dischetto si porta Cicala, che realizza alla perfezione spiazzando Mastella.


Secondo tempo. La ripresa riparte sugli stessi ritmi del primo tempo, ma dopo una conclusione da fuori di Castiglione, che termina sul fondo, arriva la prima svolta della gara. Al 4’ Flore, già ammonito, commette fallo a centrocampo e rimedia il secondo cartellino giallo lasciando in dieci il Pomezia. Nonostante l’uomo in meno i padroni di casa non smettono di provarci e al 9’ sfiorano il vantaggio. Cross di Cardella per Ciccarelli, che controlla in area, ma manca la conclusione dal limite dell’area del portiere. Il Città di Minturno guadagna metri e sfiora due volte il raddoppio in un minuto. Al 14’ Cipriani impegna severamente Mastella in corner, con una potente conclusione da fuori. Sugli sviluppi del calcio d’angolo, colpisce di testa sempre Cipriani, ma la palla rimbalza a terra e centra in pieno la traversa con Mastella ormai fuori causa. Nonostante l’uomo in più il team ospite non alza i ritmi. Al 20’ Punzi inserisce Bianchini e alla prima azione l’attaccante pontino conquista un corner. Dalla bandierina si porta Romondini, cross in area e conclusione in acrobazia di Morini, ma Cenerelli si supera in tuffo. I ritmi della gara calano vistosamente e il Città di Minturno sembra accontentarsi del pareggio. Al 35’ rapida ripartenza pontina con Romondini e Castiglione, già ammonito, commette fallo rimediando il secondo giallo. Match che si avvia stancamente verso la conclusione. Al 43’ improvvisa fiammata ospite con un ispirato Cipriani, che controlla e calcia a fil di palo. Passano due minuti ed è ancora Cipriani a cercare l’eurogol con un tiro dalla distanza. Sul capovolgimento, incuriosirne di Bianchini sulla destra e cross in area che Cenerelli mette in corner. Al 46’ ancora Cipriani scatenato, punta l’area avversaria e costringe Peri al fallo. Secondo giallo per il terzino pontino e punizione dal limite per il Città di Minturno, con Cipriani che impegna Mastella a terra. Non accade più nulla neanche nei cinque minuti di recupero e il match termina sull’1-1.