Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Carenzetti: "Ripagati del duro e splendido lavoro svolto". Il match winner Valentini: "Emozione indescrivibile"

Il tecnico ringrazia la Vigor: "Lavoro con persone preparate e piene di passioni: questi risultati sono merito di ogni componente del club". L'autore del gol: "Dedico questo successo a tutti i miei compagni". Buffa, allenatore della Tor Tre Teste: "Pagato l'unico errore"



Tommaso Carenzetti © photosportroma.itC’è grande soddisfazione in casa Vigor Perconti per il successo dei ragazzi di mister Tommaso Caranzetti che possono alzare al cielo la coppa che vale il secondo titolo regionale nella categoria Giovanissimi, quattro anni dopo quello targato Bellinati. Decisamente soddisfatto il mister che commenta cosi la vittoria nel post-gara: “E’ stata una bella finale. Una gara in cui abbiamo fatto veramente bene nel primo tempo. Mi ha soddisfatto molto l’approccio al match, che ci ha permesso di prendere in mano l’incontro e di creare un gran volume di gioco e diverse situazioni pericolose. Nella ripresa invece siamo un po’ calati, mentre la Tor Tre Teste ha dimostrato grande diligenza dal punto di vista tattico, specialmente nella ripresa quando, nonostante l’inferiorità numerica, ci hanno concesso pochi spazi. Dobbiamo comunque ricordare che parliamo di ragazzi giovani che affrontano il loro primo match importante ed è quindi normale il sopraggiungere di paura e nervosismo. Nella ripresa forse potevamo fare meglio, ma comunque ritengo che il risultato sia giusto. Questa coppa ci ripaga dei sacrifici e del lavoro splendido svolto in questo biennio in cui abbiamo avuto grande continuità di risultati,  soprattutto in questa stagione in cui non abbiamo perso nemmeno una partita”. Continua poi mister Caranzetti parlando dell’ottima annata della società che conquista il secondo titolo regionale, dopo quello della categoria Juniores : “Per me la cosa più importante nello sport è essere competitivi, la Vigor Perconti è una società giovane ma in grande crescita. Una società ben organizzata, in cui lavorano persone molto preparate e che riversano nel club grande passione, elementi questi fondamentali per raggiungere traguardi importanti. Sono diversi anni che raggiungiamo le finali regionali, a volte l’epilogo è stato positivo altre volte no, ma nel complesso questo dimostra come la Vigor Perconti sia tra le migliori società del panorama del calcio laziale”. Estremamente emozionato Valentini, l’MVP della finale, che con il suo gol all’ultimo respiro ha deciso il match: “E’ un’emozione indescrivibile, non me lo sarei mai aspettato di far gol e di decidere la partita. Dedico questa rete ai miei compagni, allo staff e a tutta la società. E’ stata una gara molto difficile e sentita ed è per questo che sono  un po’ mancate le emozioni. Noi però ci abbiamo creduto fino alla fine, senza mai mollare, come era già successo nella semifinale e nel complesso penso di poter dire che abbiamo meritato la vittoria”. Decisamente opposto lo stato d’animo dell’allenatore della Tor Tre Teste, Damiano Buffa: “Siamo profondamente amareggiati per questa sconfitta, soprattutto per l’espulsione che ha pesantemente condizionato la gara. Ci dispiace anche perché l’inferiorità numerica è nata da un errore dell’arbitro che forse è stato troppo avventato nel prendere questa decisione. Abbiamo fatto una bene dal punto di vista dell’assetto difensivo, ma siamo stati puniti praticamente nell’unico errore commesso. Nonostante tutto è stata una grande stagione, ma c’è rammarico per non esser riusciti a giocarci una finale alla pari per colpa di un errore arbitrale”.