Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Carlisport Cogianco, Musti: "Luparense avversario difficile"

​La Carlisport Cogianco è in partenza per San Martino di Lupari, dove domani pomeriggio, alle 18.00, scenderà in campo



Alessio MustiLa Carlisport Cogianco è in partenza per San Martino di Lupari, dove domani pomeriggio, alle 18.00, scenderà in campo contro la Luparense per la diciottesima giornata del campionato di Serie A, la quinta di ritorno. All’andata al PalaCesaroni finì 6-1 con la doppietta di Ruben ed i gol di Paschoal, Boaventura, Waltinho e l’autogol di Major, che segnò anche l’unico gol dei lupi.“La squadra è in ripresa e siamo in salute – dice il tecnico Alessio Musti -, da quando siamo potuti tornare ad allenarci al PalaCesaroni (ancora non disponibile per le partite, ndr) l’intensità e la qualità degli allenamenti è molto cresciuta rispetto al periodo trascorso ad Ariccia allenandoci sul gommato, problema che comunque adesso è stato definitivamente risolto dalla Società, con l’installazione del fondo in parquet. Abbiamo bisogno solo di tornare ad ottenere qualche risultato”.Anche la Luparense sembra in buona salute ed in netta ripresa e potrà contare sul fattore campo, una componente che in questo campionato sta man mano assumendo sempre più valore.“Sicuramente potranno avere un ottimo sostegno dal pubblico oltre al fatto che quello è un campo difficile anche per via delle dimensioni ridotte. Lupari ha una grande tradizione e c’è un attaccamento radicato, che si vede o inizia a vedersi anche in altri campi e la cosa è senz’altro positiva. Penso a piazze come Rieti o Corigliano per esempio, ma anche noi siamo sulla buona strada e tornare con continuità al PalaCesaroni non potrebbe che giovare. Detto questo, ci troveremo di fronte una squadra migliorata rispetto al girone d’andata, ci sarà anche Foglia probabilmente ed hanno ritrovato un grande come Honorio, ma al di là dei nominati è una squadra di tutto rispetto con giocatori di qualità ed esperienza e non a caso stanno risalendo”.Un ambiente che Musti conosce anche dall’interno ed a cui farà visita per la prima volta da ex, dopo aver guidato la Luparense all’inizio dello scorso anno"E’ stata purtroppo una breve parentesi con situazioni contrastanti, chiusa evidentemente per una divergenza di vedute con la proprietà. La situazione di classifica era più che soddisfacente, ma il Presidente ha ritenuto che non potessi proseguire ed a distanza di un anno, ripensando a come sono andate le cose, posso dire di essere rimasto della stessa opinione di allora ed i conti non tornano".Musti non potrà disporre degli squalificati Fabricio Urio e Francesco Molitierno. Tra i pali toccherà quindi al Campione d’Italia Under21 in carica Leonardo Del Ferraro e pronti al rientro ci sono l’ex Waltinho (già in gol all’andata), che ha scontato la squalifica e Tobe, tornato disponibile e convocato dopo due turni ai box per problemi fisici.