Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Carlisport Cogianco, occhio alle trappole del PalaNitta

La formazione di mister Mauro Micheli si prepara alla delicata trasferta di Catania



Image title«E’ questo il giorno delle verità, o sei solo tu che vivi a metà? Vuoi prenderti tutto, non nasconderlo. Non puoi dire no, non ti crederò…». Lo stralcio del ritornello di una nota canzone dei Negrita potrebbe raccontare il significato profondo della gara che attende domani la Carlisport Cogianco, di scena (calcio di inizio alle ore 17) nella sempre infuocata cornice del PalaNitta di Librino, quartiere periferico a sud ovest di Catania. E’ evidente che nessuno dei tre risultati sarà decisivo per la truppa castellana, ma con la sosta alle porte (in quello che per tutte le altre squadre del girone sarà il terzo turno di ritorno) un risultato positivo consentirebbe di non “dare vantaggi” alle concorrenti Salinis e Belvedere (appaiate in classifica) e nemmeno alla Futsal Isola (che ha tre punti di ritardo), ormai realtà consolidata del raggruppamento sud. Per centrare il risultato pieno, però, servirà una Carlisport Cogianco agonisticamente cattiva e concentrata come quella vista sabato scorso nella prima gara ufficiale del 2015 contro l’Acireale. Il Catania è sesto in classifica con 20 punti in carniere, ha già osservato il suo turno di riposo “abbinandolo” alla sosta natalizia, dunque l’ultimo incontro che ha disputato risale al 20 dicembre scorso quando fu l’Acireale a violare il PalaNitta per 3-2. Nella gara d’andata, quella dell’esordio al PalaCesaroni, i catanesi fecero soffire molto il gruppo di mister Mauro Micheli che alla fine si impose per 4-3 con la doppietta di Borsato e i gol di Everton e Ippoliti. Anche se, risultati alla mano, il Catania non ha chiuso l’anno nella maniera migliore, il tecnico etneo Rino Chillemi ha già promesso battaglia confidando sull’apporto del pubblico di casa. Personalità, lucidità, determinazione: solo con queste doti la Carlisport Cogianco riuscità a tornare dall’isola con un tesoretto tra le mani. Calcio di inizio alle ore 17, arbitreranno i signori Luigi Alessi (Taurianova) e Giuseppe Grillo (Rossano), mentre il cronoman sarà Fabrizio Schirripa (Reggio Calabria).