Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Carlisport Cogianco, parla Stasio: "Ripartiremo con più determinazione"

Il presidente castellano sicuro sul futuro della squadra: "Dobbiamo essere più forti di tutto e di tutti"



Image titleSi è tenuta lunedì sera la tradizionale cena di auguri natalizi in casa Carlisport Cogianco. Clima comunque sereno nonostante l’ultima gara ufficiale del 2014 abbia riservato un epilogo non piacevole per il club castellano. Dopo le cinque vittorie consecutive, infatti, la squadra di mister Micheli si è arresa ad una cinica Futsal Isola impostasi al PalaCesaroni di Genzano per 5-2. «E’ stata una gara particolare – dice il presidente Gianni Stasio – e va dato atto alla Futsal Isola di aver mostrato un’ottima fase difensiva, un portiere in ottima forma e una grande voglia di portare a casa il risultato. A noi, ovviamente, sarebbe piaciuto arrivare a questa sosta con un’altra bella vittoria che sarebbe significata il primato solitario in classifica, ma ora è inutile pensare a quella gara: dobbiamo guardare avanti». Ora una breve pausa dovuta al Natale, poi da lunedì prossimo ci si torna ad allenare (e a giocare un paio di amichevoli) in vista della prima gara ufficiale del 2015 contro l’Acireale, di nuovo nella cornice del PalaCesaroni dove finora i castellani hanno incassato le uniche due sconfitte stagionali. «Chiedo a tutti, dai dirigenti ai tecnici e soprattutto ai ragazzi – rimarca Stasio -, di dare qualcosa in più nel nuovo anno perché i sacrifici che stiamo facendo tutti sono notevoli e non ci si può permettere di commettere errori. Voglio vedere tirar fuori gli artigli a tutta la Carlisport Cogianco: gli obiettivi ad inizio stagione erano chiarissimi e ora si entra nella fase decisiva dell’annata e noi, tutti insieme, cercheremo di inseguirli con ancora maggiore determinazione e forza. Avremo da giocare la Coppa e tutto il girone di ritorno della serie A2 sperando di conquistare le soddisfazioni che abbiamo sognato fin dal momento della costruzione di questa squadra. Sappiamo che la concorrenza è agguerritissima, che ci sono squadre che si sono rafforzate e che dimostrano turno dopo turno le loro ambizioni, che affronteremo avversari sempre più carichi e vogliosi di farci lo sgambetto. Ma sappiamo anche – conclude Stasio - che la nostra squadra deve essere più forte di tutto ciò e portarci più in alto possibile».